ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Patto per il Sud, salvati i fondi destinati al lungomare e dello svincolo Manfria - Roccazzelle
Politica
visite624

Patto per il Sud, salvati i fondi destinati al lungomare e dello svincolo Manfria - Roccazzelle

Il sindaco Lucio Greco, nel corso di una conferenza stampa, ha fatto il punto sui progetti in itinere

Redazione
24 Luglio 2020 15:07

Un incontro per parlare dei progetti delle opere pubbliche in itinere e dell'esito degli incontri palermitani e catanesi con gli assessori della giunta regionale Marco Falcone e Alberto Pierobon. Il sindaco Lucio Greco ha fatto il punto in conferenza stampa partendo dalla riqualificazione del lungomare nel tratto che va dalla capitaneria di porto al lido Ex Conchiglia. “E' un progetto strategico per sviluppo del turismo – ha detto - e la direttiva dell'assessore Falcone firmata martedì è il primo atto formale che porterà, tra la fine di agosto ai primi di settembre, a reperire i fondi per la realizzazione. Il governo regionale, e questa ne è l'ennesima riprova, non ha nulla contro questa città e questa amministrazione grazie al fatto che non si è mai andati al muro contro muro, cosa che sarebbe servita solo per inasprire gli animi ancora di più e soddisfare la pancia di pochi, finendo per penalizzare la città. Mi preme ricordare che i progetti del lungomare, della darsena, dello svincolo Manfria – Roccazzelle e molti altri sono datati anche da più di 20 anni, e per portarli finalmente a compimento serve ragionevolezza da parte di tutti. La rottura con la Regione non può essere la soluzione, l'interlocuzione per accelerare la macchina amministrativa si”.Greco, affiancato dagli assessori Ivan Liardi, Danilo Giordano e Giuseppe Licata e dalla dirigente del settore ambiente Grazia Cosentino, ha reso noto che il comune di Gela è anche il primo ad aver messo in campo un'attività di collaborazone con Cassa Depositi e Prestiti e Invitalia, che sosterranno e seguiranno L'Ente nell'iter di ogni singolo progetto e gestiranno anche la fase delle gare se il Comune lo richiederà, fornendo assistenza tecnica, amministrativa e giuridica.
Per quanto riguarda il Progetto Ciliegino il sindaco ha affermato che è stata trovata una somma nelle pieghe del bilancio (circa 3 milioni) e si confida ora nella disponibilità dei proprietari dei terreni espropriati per trovare un accordo per l'acquisto o il comodato d'uso di tali terreni da parte dell'Ente. Poi si procederà all'avviso pubblico internazionale. “Quello che voglio dire ai proprietari è questo: - ha aggiunto il sindaco Greco - forse i soldi che offriremo saranno pochi e non rispecchieranno il reale valore di quelle terre, ma saremo in grado di erogarli subito. L'alternativa sarà aspettare l'esito dei contenziosi. Serve un sacrificio da parte di tutti, e se ognuno farà la sua pare quello che fino ad oggi ha rappresentato un danno per l'economia del territorio diventerà un'opportunità. Al momento giusto, porteremo tutto in consiglio comunale e sono sicuro che lo valuteranno positivamente”.

Gela e il ricorso al Cga, Greco: "Sono sereno e fiducioso. La magistratura farà il proprio dovere"
News Successiva
Damante (M5S): "Mancuso difende l'indifendibile, non è normale che un paziente da Gela venga trasferito in Calabria, è uno scandalo"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Patto per il Sud, salvati i fondi destinati al lungomare e dello svincolo Manfria - Roccazzelle
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta