ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Nuovo mandamento", in tre alla sbarra a Caltanissetta per incendi, pizzo e mafia
Cronaca
visite3777

"Nuovo mandamento", in tre alla sbarra a Caltanissetta per incendi, pizzo e mafia

Gli imputati hanno chiesto di il rito ordinario. Si tratta di Cosimo Di Forte, Liborio Pillitteri e Giuseppe Taverna

Redazione
29 Maggio 2019 15:01

Dall’assalto a un supermercato a incendi, passando poi per una tentata estorsione.Anche se un paio di episodi sono stati stralciati per entrare in un altro filone processuale. C’è tutto questo nel gran calderone di un’inchiesta, ribattezzata «Nuovo mandamento», che alla fine ha trascinato quattro imputati sotto accusa. Tre hanno scelto la via del rito ordinario, un collaboratore di giustizia, invece, ha poi optato per l’abbreviato.E ieri sono stati chiamati alla sbarra, in ordinario, un presunto boss emergente, ormai ergastolano, il quarantunenne di San Cataldo, Cosimo Di Forte (difeso dagli avvocati Dino Milazzo e Martina Vurruso), il trentunenne di Sommatino, Liborio Gianluca Pillitteri (difeso dall’avvocato Vincenzo Vitello) e il collaborante trentatreenne, originario di Butera, Giuseppe Taverna (assistito dall’av - vocatessa Vania Giamporcaro).Ieri sono comparsi al cospetto del tribunale presieduto da Francesco Giovanni Maria D’Arrigo (a latere i giudici Simone Petralia ed Emanuela Carrabbotta) per rispondere, a vario titolo, di rapina, armi, incendi e tentata estorsione, con in più l'aggravante mafiosa,

Caltanissetta, nuova ala del Tribunale: assolti tecnico e imprenditore dall'accusa di abbandono di rifiuti
News Successiva
Bimbi picchiati e strattonati a terra, sospesa per due mesi una maestra d'asilo di Nicosia
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Nuovo mandamento", in tre alla sbarra a Caltanissetta per incendi, pizzo e mafia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta