ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Niscemi. Sequestrato il patrimonio del boss Arcerito intestato ai familiari
Cronaca
visite872

Niscemi. Sequestrato il patrimonio del boss Arcerito intestato ai familiari

Altro duro colpo ai capitali illeciti accumulati dagli esponenti della mafia nissena. Oggi la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Caltanissett...

Redazione
14 Marzo 2014 09:50

Altro duro colpo ai capitali illeciti accumulati dagli esponenti della mafia nissena. Oggi la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Caltanissetta hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro di beni emesso dal Tribunale di Caltanissetta – Sezione Misure di Prevenzione, riconducibili direttamente al boss niscemese Giuseppe Amedeo Arcerito, seppur formalmente intestati a terzi, in particolare a Calogero La Rosa e Rosaria Arcerito,rispettivamente cognato e sorella. Il valore dei beni è stimato intorno ai 5 milioni di euro. I sigilli sono scattati a sette capannoni, un fabbricato adibito ad uso dormitorio, un box destinato ai servizi igienici, una struttura in legno adibita a cucina, il rifacimento del tetto di copertura del fabbricato e di altre opere di recinzione e costruzione, ad un impianto di lavaggio all’aperto per mezzi industriali. Arcerito, medico dentista, in passato è stato couinvolto in diverse indagini antimafia e condannato per associazione mafiosa. Attualmente è sotto processo come mandante dell'omicidio del boss Alfredo Campisi. Un anno fa, il boss era stato colpito da un sequestro patrimoniale che comprendeva fabbricati, terreni, auto e mezzi agricoli, conti correnti, libretti al risparmio e depositi. Ora la nuova indagine patrimoniale svolta dai finanzieri del Gico e dalla Squadra Mobile nissena hanno accertato una netta sproporzione reddituale e di movimentazione di denaro della coppia La Rosa-Arcerito rispetto ai beni posseduti. Piazzando diverse microspie in carcere, durante i colloqui tra Giuseppe Arcerito con la sorella e il cognato, emergeva l'interesse del boss-dentista nella gestione dei capannoni sequestrati e in particolare sull'andazzo degli affari, considerato che su queste opere sono ancora in corso lavori.

"Ecco cosa mi ha lasciato l'Afghanistan". Missione finita, il maresciallo Sentina torna a Niscemi
News Successiva
Niscemi, "nascondino" dopo il furto. Carabinieri trovano ladro sotto il letto
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Niscemi. Sequestrato il patrimonio del boss Arcerito intestato ai familiari
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta