ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Mafia e droga, gelese finisce in carcere: è ritenuto vicino alla Stidda. Dovrà scontare cinque anni
Cronaca
visite1539

Mafia e droga, gelese finisce in carcere: è ritenuto vicino alla Stidda. Dovrà scontare cinque anni

Si tratta di Massimiliano Tomaselli, 33 anni. E' stato arrestato dalla polizia presso la sua abitazione di Verona

Redazione
29 Febbraio 2020 12:01

Il Commissariato di Gela, con la collaborazione degli agenti della Squadra Mobile della Questura di Verona, ieri ha eseguito un provvedimento restrittivo emesso dall'ufficio esecuzione penale della Procura Generale presso la Corte di Appello di Caltanissetta nei confronti di Tomaselli Massimiliano, gelese di trentatré anni, condannato in via definitiva per reati concernenti il traffico illecito di sostanze stupefacenti, commessi tra il 2010 e il 2013, e per associazione di tipo mafioso, in quanto ritenuto appartenente al sodalizio mafioso gelese della stidda. Tomaselli deve scontare un cumulo di pene di quattro anni, dieci mesi e nove giorni di reclusione. Il condannato, raggiunto presso l';abitazione di Verona, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere della città scaligera dove sconterà la pena.

Gela, il vice questore Demaio lascia il commissariato: è stato trasferito alla questura di Ragusa
News Successiva
Gela, le condanne diventano definitive: eseguiti quattro arresti. Due in carcere e altrettanti ai domiciliari
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Mafia e droga, gelese finisce in carcere: è ritenuto vicino alla Stidda. Dovrà scontare cinque anni
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta