ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Lunedì da incubo in Sicilia. Confermato lo sciopero dei Tir per 5 giorni
Cronaca
visite601

Lunedì da incubo in Sicilia. Confermato lo sciopero dei Tir per 5 giorni

Rispunta il "bisonte selvaggio". Stop ai trasporti su gomma in tutta Italia e soprattutto da e per la Sicilia. Torna il blocco dei Tir dell’Aias che n...

Redazione
22 Marzo 2014 08:43

Rispunta il "bisonte selvaggio". Stop ai trasporti su gomma in tutta Italia e soprattutto da e per la Sicilia. Torna il blocco dei Tir dell’Aias che non si vedeva ormai da tempo. Dalla mezzanotte di domani gli autoarticolati si fermeranno. La protesta è annunciata per una durata di almeno 5 giorni ed i disagi sono assicurati. Stop all’arrivo di carburanti ed al ricambio di generi alimentari nei supermercati. Si rischia insomma di rivedere le code ai distributori di benzina e scaffali presi d’assalto nei supermercati. La protesta, annunciata durante la settimana, sembrava potesse fermarsi grazie ad una convocazione per martedì da parte del Ministero dei Trasporti ma i manifestanti annunciano che, invece, la protesta comincerà. Si considerano, piuttosto, quasi offesi da una convocazione per loro irrispettosa della protesta. “Il Ministero – si legge in una nota degli autotrasportatori – dopo notevoli “mediazioni”, per scongiurare il fermo dei trasporti in Sicilia, promette un’incontro per il prossimo martedì 25 marzo 2014 ma la comunicazione che giunge alle Associazioni di Categoria, conferma l’incontro, con la sola presenza del Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, persona completamente estranea alle tematiche ed ai problemi già trattati”. “Il mancato impegno personale del Ministro Lupi, così come la genericità dell’invito fanno intendere un tentativo, il solito, di prendere del tempo, solo per evitare l’effettivo avvio delle proteste. La sola condizione per procedere alla revoca del fermo, è che vengano confermate l’immediata erogazione dell’Ecobonus, oltre alla riapertura del tavolo tecnico Stato – Regione Siciliana. La Categoria non ammettere altro”. Una replica secca, dunque, da parte dei manifestanti alla convocazione. Nessuno stop alla protesta se non sarà personalmente il ministro ad aprire la trattativa. “La situazione impone un’azione di protesta ferma e decisa – dice il comunicato di convocazione dello sciopero. Tutte le sigle sindacali di categoria territoriali, Aias, Fai Sicilia, Assotransport, Aitras e Assiotrat, in maniera univoca, hanno disposto la conferma del fermo dei servizi di autotrasporto in Sicilia dalle ore 00.00 del 24 marzo 2014 alle 24.00 del 28 marzo 2014?.

Incidente sulla Ss 626, auto contro guardrail: ex preside finisce in ospedale
News Successiva
Uccise rivale in amore: ridotta condanna a 9 anni per ex minore
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Lunedì da incubo in Sicilia. Confermato lo sciopero dei Tir per 5 giorni
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta