ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
L’architetto: un professionista che per lavorare si deve reinventare PR
Cronaca
visite1400

L’architetto: un professionista che per lavorare si deve reinventare PR

Un percorso di studi, un accreditamento e il passaparola: questi erano i passi che doveva percorrere un giovane che sceglieva di svolgere la professio...

Redazione
10 Marzo 2014 09:36

L’architetto: un professionista che per lavorare si deve reinventare PR Un percorso di studi, un accreditamento e il passaparola: questi erano i passi che doveva percorrere un giovane che sceglieva di svolgere la professione dell’architetto. Passaggi che, però, sembrano ormai ancorati al passato come spiega Paola Pennisi, presidentessa della Fondazione dell’Ordine degli Architetti della provincia di Catania che spiega come “la crisi economica ha interrotto questo flusso vitale di occupazione causando un impasse: i giovani primi fra tutti, ma anche i più esperienti, attualmente hanno serie difficoltà nel reperire committenti e opere da realizzare”. Nella società contemporanea per lavorare bisogna essere capaci di promuovere sé stessi acquisendo nuove competenze che vanno oltre quelle canoniche” della professione. “La professione dell’architetto – continua la presidente Pennisi – è considerata a livello legislativo come un’attività d’impresa, ma nello stesso tempo gli viene riconosciuto l’interesse pubblico, perché è un mestiere a servizio della società. Se in passato era il committente Architetti Paola Pennisi e Leo Vitalea cercare il professionista, adesso la situazione è ribaltata. Èil momento di proporsi, esercitando l’attività secondo i principi di libera e leale concorrenza, di differenziazione e pluralità dell’offerta, così da assicurare agli utenti una effettiva possibilità di scelta nell’ambito di un’ampia informazione relativa ai servizi offerti”. “Per creare e gestire uno studio professionale – ha sottolineato Leo Vitale, architetto di lunga esperienza che negli ultimi anni si è dedicato allo studio del marketing e della comunicazione per i servizi professionali – oltre alle competenze specifiche del progettare bisogna avere anche competenze da imprenditore, da esperto di marketing e vendita di servizi, capacita di comunicazione e doti di Public Relation. Èfondamentale per l’architetto acquisire queste nuove competenze, materie da sempre escluse dalla formazione universitaria. Per avere successo nell’acquisizione di nuovi clienti – ha continuato – è necessario pianificare una strategia indirizzata all’analisi delle necessità del mercato di servizi di architettura, allo sviluppo della proprio notorietà e competenza. Soprattutto è importante focalizzarsi sulla creazione di relazioni di fiducia con i potenziali clienti. In conclusione, l’architetto fino ad oggi ha sempre progettato l’immagine e l’ambiente per gli altri, adesso è necessario che prima progetti se stesso per specializzarsi nel campo”.

Restaura il tuo cenacolo: concorso di disegno per i bambini delle elementari
News Successiva
Nelle rive di Mondello migliaia di meduse trascinate da una mareggiata
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
L’architetto: un professionista che per lavorare si deve reinventare PR
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta