ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
L'acqua del fiume Gela si tinge di rosso, potrebbe trattarsi di scarti delle aziende agro - alimentari
Salute
visite1528

L'acqua del fiume Gela si tinge di rosso, potrebbe trattarsi di scarti delle aziende agro - alimentari

Dai primi rilievi effettuati dalla Capitaneria di Porto e dall'Arpa, sembra esclusa l'ipotesi che si tratti di sostanze idrocarburiche

Redazione
16 Settembre 2019 15:42

Nell’ambito dei numerosi controlli ambientali condotti, di recente, dal personale della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Gela, agli impianti di depurazione attivi nel Comune di Gela, ed a seguito delle segnalazioni pervenute nel pomeriggio di lunedì 9 settembre u.s., circa la presenza di una vistosa macchia di colore rosso presso la foce del fiume Gela, personale della Capitaneria di Porto, congiuntamente al personale dell’ARPA – Struttura Territoriale di Caltanissetta, hanno operato e prelevato alcuni campioni da sottoporre alle successive analisi per individuare le caratteristiche chimico/fisiche della sostanza al fine di poter individuare la provenienza e quindi i colpevoli di tale inquinamento.Subito, ad una prima analisi, si è potuta constatare l’assenza di fenomeni odorigeni riconducibili a sostanze idrocarburiche e pertanto la parola passa ai tecnici dell’ARPA che dovranno sciogliere la riserva sulla natura della sostanza colorante.
Gli stessi fanno sapere che, da una prima valutazione, si tratterebbe di sostanza organica proveniente, presumibilmente, dai cicli di lavorazioni di imprese operanti nel settore dell’agro-alimentare e che, pertanto, saranno necessari ulteriori accertamenti in laboratorio.
In tal senso stanno, altresì, lavorando anche gli uomini della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Gela che, già da oggi, e nei prossimi giorni, hanno operato ed opereranno una serie di controlli, aventi ad oggetto le aziende che lavorano nei cicli di produzioni e trattamento dei prodotti derivanti dal settore agricolo ed alimentare, al fine di verificare che alcuno abbia sversato o smaltito illecitamente nel fiume sostanze vietate.-

Acqua torbida nel quartiere di palazzo Favitta a Gela, vietato il consumo per usi alimentari
News Successiva
Dopo 60 anni la Raffineria di Gela diventa green, l'inaugurazione il 25 settembre
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
L'acqua del fiume Gela si tinge di rosso, potrebbe trattarsi di scarti delle aziende agro - alimentari
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta