ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Krav Maga a Caltanissetta. Il Maestro Torregrossa: ’una disciplina in grande espansione”
Sport
visite1511

Krav Maga a Caltanissetta. Il Maestro Torregrossa: ’una disciplina in grande espansione”

Il Krav Maga in ebraico significa ’combattimento corpo a corpo” ed è un sistema di difesa personale israeliano, creato da Emrich (Imi) Lichtenfeld (es...

Redazione
23 Marzo 2015 11:04

Krav Maga a Caltanissetta. Il Maestro Torregrossa: ’una disciplina in grande espansione” Il Krav Maga in ebraico significa “combattimento corpo a corpo” ed è un sistema di difesa personale israeliano, creato da Emrich (Imi) Lichtenfeld (esperto boxeur e lottatore) verso la metà degli anni 40. Il tutto si basa su alcuni semplici principi: semplicità, efficacia, istintività, movimenti naturali del corpo e nessuna regola. Nasce come addestramento militare, ma viene adattato ai civili verso metà anni 60, con un programma tecnico preciso, per far sì che tutti, uomini, donne, di qualsiasi corporatura o età, potessero imparare a difendersi in diverse circostanze. Il Krav Maga si suddivide in due fasi: la difesa personale dove si studiano le tecniche per consentire di difendersi dagli attacchi a mano nuda, contro armi bianche e da fuoco e il combattimento corpo a corpo dove si impara in modo rapido ed efficace la neutralizzazione di un aggressore. E’ molto adatto alle donne, perché non si sfrutta la forza, ma movimenti naturali del corpo, ad esempio colpi alla gola, agli occhi e sempre ai genitali, questa è una delle cose basilari del sistema, colpire nelle zone “deboli” del corpo. Altro punto importante è la fase del combattimento, per far sì che la persona sia allenata mentalmente a colpire un aggressore e ad essere colpiti, così evitando che il cervello si blocchi nel caso che si riceva uno o più colpi. Abbiamo incontrato il Maestro Alfonso Torregrossa il portavoce nisseno del Krav Maga in Italia e nel nostro territorio che ha fatto del Krav Maga una filosofia di vita. Maestro da quanti anni pratica questa disciplina? Ho iniziato a praticare Krav Maga nel 1997 e sono Capo Istruttore in Italia della Europe Krav Maga Training e il Responsabile Nazionale di sezione Krav Maga Kapap dello CSAIN–CONI . Mi sono diplomato in Isreale presso il Collegio di Stato israeliano , ICSI Isreali College Security Investigation, Capo Istruttore in di Krav-Maga e Massimo ivello in Kapap tramite il Maestro Israeliano Galisko, venuto queste estate a Caltanissetta per dirigere la formazione tecnica . Pratico arti marziali da 40 anni e insegno a tempo pieno Krav-Maga e Tenshindo. Come si svolge una lezione? I corsi per i soci si svolgono alla samurai Dojo, si parte con 15 minuti di riscaldamento intenso (resistenza, flessioni, addominali, velocità) per poi passare a 15 minuti di combattimento. Dopo, un’altra mezz’ora di tecniche, ognuno è diviso a gruppi a seconda della propria cintura. Infine stretching finale. Chi frequenta i suoi corsi? Ai miei corsi partecipano, uomini e donne di tutte le età, ragazzi (dai 14 anni in poi), oltre che militari e poliziotti anche provenienti dai reparti speciali. Istruttore non solo per allievi ma anche per altri "colleghi"? Sì, ogni anno scendono parecchi Istruttori dall’estero di arti marziali a praticare e imparare nella nostra associazione e ciò è un grande orgoglio. Da pochi giorni ho avuto ospite un Istruttore Spagnolo che è rimato a Caltanissetta per una settimana. Come si insegna il Krav Maga? Seguo la linea diretta del Krav Maga, quello insegnatomi in Israele al Collegio di Stato. Non mescolo con altre discipline perché il mio scopo è quello di far conoscere ed insegnare il Krav maga attraverso la versione più fedele, conservando lo spirito, la logica, anche perché le tecniche sono state studiate e create per far si che siano affacci al 100%. Piuttosto che promuovere l’approccio aggressivo del Krav Maga, promuovo il sistema come inizialmente era insegnato; come “Arte Marziale”, in questo modo gli studenti imparano questo il sistema con la mentalità giusta, quella della difesa personale”. Questo sport è praticato anche dalle donne? Sì. Le donne si avvicinano per curiosità o necessità. All’inizio entrano perplesse perché pensano sia un corso abbastanza impegnativo ma dopo aver provato qualche lezione con l’Istruttore Paola Romano (3° dan Krav Maga CSAIN CONI) tutte restano entusiaste. Per le donne è un corso di eccellenza anche se molte preferiscono fare altri sport non curando la difesa personale ma il mio consiglio è quello di praticare sport e soprattutto Krav Maga ogni giorno perché grazie ad esso è possibile sentirsi sicura sempre.

Nissa Rugby, Lo Celso: “Stiamo arricchendo il nostro vivaio di giovani talenti”
News Successiva
Rally delle Madonie: ad aprile torna l'appuntamento che porta le auto sulle montagne
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Krav Maga a Caltanissetta. Il Maestro Torregrossa: ’una disciplina in grande espansione”
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta