ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Italia Nostra, Leandro Janni: "Affidando i Beni Culturali alla Lega Musumeci tradisce la dignità storica e civile della Sicilia"
Politica
visite1112

Italia Nostra, Leandro Janni: "Affidando i Beni Culturali alla Lega Musumeci tradisce la dignità storica e civile della Sicilia"

Il presidente regionale di Italia Nostra si sofferma su quelle che ha definito "Le ambizioni sbagliate del presidente della Regione Musumeci"

Redazione
14 Maggio 2020 17:04

Ci sono, a volte, dei gesti che assumono un potente significato simbolico. Collettivo. Questo, malgrado le mediocri intenzioni di chi li ha determinati.Lo scorso ottobre 2019, ai funerali del compianto ex assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Sebastiano Tusa, l’ineffabile presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci affermò: «Il ritorno finalmente a casa delle spoglie di Sebastiano Tusa costituisce una consolazione spirituale per me che l’ho chiamato al ruolo di governo, condividendone ansie e speranze Riposi in pace! Rimane il suo insegnamento, gli obiettivi che abbiamo concordato in un anno di governo».
Che dire? Se c’è uno che ha tradito gran parte degli insegnamenti, degli obiettivi e dei progetti di Sebastiano Tusa, quello è proprio il presidente Musumeci. Le sue decisioni e indecisioni politiche, le sue dichiarazioni lo dimostrano inequivocabilmente, a cominciare dall’infinito, sconcertante interim dell’assessorato dei Beni Culturali che egli ha avocato a sé per più di un anno, indebolendo fortemente, svuotando di ruolo e di significato una funzione pubblica cruciale della Regione Siciliana. E ora, il colpo finale: la Lega entra nella giunta di governo e ad essa viene affidato – nientemeno! – l’assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana. Evidente è il nostro sconcerto. Musumeci non poteva fare peggio, sottovalutando le plateali, laceranti contraddizioni che si porta dietro.
Tutto ciò, mentre presso l’Assemblea regionale siciliana i gruppi di potere stanno confezionando esiziali disegni di legge all’insegna di una forsennata deregulation, che se ne frega della Costituzione, di leggi e di regolamenti in ambito urbanistico ed edilizio e per quanto attiene alla gestione dei nostri beni culturali e ambientali. Un panorama davvero desolante. Un contesto politico pericoloso.
Come sempre Italia Nostra vigilerà, e si opporrà fermamente a decisioni e indecisioni politiche che mettono a rischio la tutela del paesaggio e del patrimonio culturale. Di certo, con l’ingresso della Lega nella giunta di governo, e affidandole i beni culturali siciliani, il presidente della Regione Musumeci tradisce e oltraggia anche la dignità storica e civile dell’Isola. #DiventeràBellissima, ormai, è solo un patetico, scolorito slogan.   
 
Leandro JanniPresidente regionale di Italia Nostra Sicilia

Sciopero dell'Ansa, Miccichè: "Presidio di informazione qualificata, solidarietà ai giornalisti"
News Successiva
Caso Silvia Romano, il Pd nisseno: "Dichiarazioni di Pagano gravi, è ora di abbandonare lo scranno parlamentare"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Italia Nostra, Leandro Janni: "Affidando i Beni Culturali alla Lega Musumeci tradisce la dignità storica e civile della Sicilia"

Salvatore

Leggo l' articolo a firma Leandro Janni e sento di esprimere in forma scritta il mio modestissimo pensiero a riguardo. Stabilire che l' Assessorato ai Beni Culturali, che andrà  sotto la guida dell' esponente di un qualsiasi partito dell' arco costituzionale, senza neppure conoscere il nome del designato, sarà  mortificato, fa ben comprendere la superficialità  di chi quel giudizio ha espresso. Come si può giudicare la preparazione e la competenza di un professionista solo attraverso le sue idee politiche? Evidentemente il Signor Janni le sue valutazioni le esprime attraverso questo criterio, poco importa se la persona magari sarà  analfabeta purchà© però appartenga ad una corrente politica di suo gradimento, allora sì che sarà  in buone mani. Personalmente dubiterei. Grazie per lo spazio alla redazione.

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta