ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Il Coronavirus e i suoi sintomi, gli esperti: "L'allarme scatta con febbre oltre 37.5 e affanno"
Salute
visite25236

Il Coronavirus e i suoi sintomi, gli esperti: "L'allarme scatta con febbre oltre 37.5 e affanno"

L'aumento della temperatura e l'affanno, sono presenti come sintomi di esordio rispettivamente nell'86 per cento e nell'82 per cento dei casi esaminati, si legge nella nota dell'Iss

Redazione
12 Marzo 2020 00:22

Affanno e febbre insieme. La dispnea e il termometro oltre 37,5, sono i campanelli di allarme per il coronavirus Covid-19. Due segnali importanti che, se si presentano insieme, ci dovrebbero far allertare il 112 o il 118. E' quanto emerge dall'analisi dei dati dei 155 pazienti italiani deceduti al 6 marzo condotta dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss). 

L'aumento della temperatura e l'affanno, sono presenti come sintomi di esordio rispettivamente nell'86 per cento e nell'82 per cento dei casi esaminati, si legge nella nota dell'Iss. Altri sintomi iniziali riscontrati sono tosse, nella metà dei casi, mentre meno comuni sono i sintomi gastrointestinali, come la diarrea o anche l'emottisi, l'emissione di sangue dalle vie respiratorie ad esempio con un colpo di tosse. "Questi dati suggeriscono che per chi presenta solo febbre è sufficiente allertare il proprio medico rimanendo a casa - ha spiega Silvio Brusaferro, presidente dell'Iss, che durante la conferenza stampa quotidiana alla Protezione Civile ha ricordato che è 37,5 la temperatura di riferimento - mentre in presenza di entrambi i sintomi è meglio contattare il 112 o 118".
Brusaferro ha anche sottolineato "che bisogna assolutamente evitare di andare per proprio conto dal medico o al pronto soccorso, per evitare di esporre il personale e i pazienti a rischi di contagio. Seguire questa e tutte le altre norme di prevenzione dettate in questi giorni è fondamentale per rallentare il più possibile l'epidemia e proteggere le persone più fragili. Le misure individuali di limitazione dei contatti sociali sono fondamentali per poter contrastare il virus - ha aconcluso - facciamo appello al senso di responsabilità di tutti". (Repubblica.it)

Coronavirus, Musumeci negativo anche al secondo tampone: è stato in quarantena volontaria
News Successiva
Coronavirus, il presidente Musumeci: "Picco in arrivo, servono altri 200 posti di terapia intensiva"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Il Coronavirus e i suoi sintomi, gli esperti: "L'allarme scatta con febbre oltre 37.5 e affanno"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta