ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
I quartieri di Gela come la Farm Cultural Park di Favara: il progetto potrebbe rivivere anche nel nisseno
Eventi
visite470

I quartieri di Gela come la Farm Cultural Park di Favara: il progetto potrebbe rivivere anche nel nisseno

Ambizioso, avveniristico, vincente. In tre parole: Farm Cultural Park. Il progetto, nato circa 10 anni fa con l’intento di recuperare il cuore d

Redazione
14 Settembre 2020 10:05

Ambizioso, avveniristico, vincente. In tre parole: Farm Cultural Park. Il progetto, nato circa 10 anni fa con l’intento di recuperare il cuore di Favara e trasformare il paese nella seconda attrazione turistica della provincia di Agrigento dopo la Valle dei Templi, è riuscito nel suo intento e potrebbe diventare ora un modello replicabile in altri comuni, partendo dai centri storici che spesso sono quelli che maggiormente necessitano di interventi di riqualificazione e ristrutturazione per rivivere.“Siamo stati invitati a scoprire i vantaggi di questa iniziativa direttamente dal notaio Andrea Bartoli, una delle brillanti menti del progetto, - dichiara il Sindaco Lucio Greco - e molto volentieri io e l'assessore Ivan Liardi ci siamo recati a Favara per prendere parte al Farm Si Festival Architettura che ieri aveva in programma, tra l'altro, il talk su rigenerazione urbana, energie e strategie con, tra i relatori, l'arch. Emanuele Tuccio, nostro dirigente del settore Lavori Pubblici.  E' stato davvero un bell'incontro, alla presenza di Alberto Samonà, assessore regionale ai Beni Culturali, e dell'ing. Tuccio D'Urso, dirigente del dipartimento regionale per l'Energia, ricco di spunti propositivi che ci hanno dato modo di toccare con mano questa realtà e conoscerne i vantaggi. Farm Cultural Park è un progetto che non escludiamo di fare nostro, per ridare vita a qualche quartiere di Gela. Prima di esso, infatti, - continua Greco -  Favara era solo un piccolo centro rurale con un centro storico di valore ma abbandonato, i Sette Cortili erano dimenticati e sede di piccoli traffici illegali. Adesso, grazie ad azioni mirate ad incentivare l'acquisto degli immobili ad un prezzo simbolico e alla collaborazione dei cittadini e del tessuto sociale, è una città che brilla di luce propria, pulita, colorata, dinamica, centro di saperi e cultura. Esattamente quello che vorremmo per Gela, – conclude - in modo che anche della nostra città un giorno l'architetto e urbanista Maurizio Carta possa dire: è un acceleratore di particelle culturali!”.

Passaggio della campana all'Inner Wheel di Caltanissetta, Chiara Dell'Utri eletta presidente
News Successiva
Al Parco Archeologico "Palmintelli" di Caltanissetta il Festival Lirico dei Teatri di Pietra
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
I quartieri di Gela come la Farm Cultural Park di Favara: il progetto potrebbe rivivere anche nel nisseno
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta