ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Giallo a Riesi: operaio muore cadendo da una scala, scaricato in ospedale
Cronaca
visite827

Giallo a Riesi: operaio muore cadendo da una scala, scaricato in ospedale

Èun duplice giallo quello che ruota attorno alla morte di un manovale riesino, forse vittima di un incidente sul lavoro e che - ormai agonizzante - è ...

Redazione
11 Agosto 2013 07:55

Èun duplice giallo quello che ruota attorno alla morte di un manovale riesino, forse vittima di un incidente sul lavoro e che - ormai agonizzante - è stato accompagnato e abbandonato all'ospedale di Mazzarino. Ma per Giuseppe Scibetta, operaio di 62 anni e vedovo da molti anni, non c'è stato nulla da fare. Qualcuno ha tentato di occultare la vicenda, probabilmente per non far scoprire il luogo dov'era avvenuto l'infortunio. Ma che i carabinieri della Stazione di Riesi sono riusciti ad individuare: è una casa nelle campagne di contrada Mariano, all'ingresso della città, dove ieri mattina intorno alle 9.30 Scibetta si trovava. L'abitazione – in parte sequestrata - appartiene ad un riesino. L'operaio, secondo i primi accertamenti svolti dagli investigatori dell'Arma, sarebbe caduto da una scala a forbice mentre lavorava alla costruzione di un muretto. Ma se Scibetta abbia perso l'equilibrio precipitando da un paio di metri a causa di un malore che l'ha stroncato sul colpo, oppure sia morto per i traumi provocati dalla caduta, è un aspetto che chiarirà soltanto l'autopsia disposta dalla Procura di Caltanissetta e che si terrà lunedì o martedì. Gli inquirenti, anche in base alla documentazione acquisita dai carabinieri, dovranno accertare se tra Scibetta e il proprietario dell'abitazione v'era un regolare contratto di lavoro oppure gli era stato affidato l'incarico in nero, se la vittima era dotata di casco e altri dispositivi di protezione individuale e se il cantiere era a norma per i rischi antinfortunistici. Ma c'è un passaggio oscuro in questa storia: chi era l'uomo al volante della Fiat Panda che ha accompagnato Giuseppe Scibetta al Pronto soccorso del “Santo Stefano” di Mazzarino, affidandolo agli infermieri e facendo perdere le proprie tracce? Già, perché il personale medico ha accertato che Scibetta, al suo arrivo, era già morto. Ma quando non s'è presentato più nessuno per informarsi sulle condizioni del manovale, gli infermieri si sono insospettiti e hanno allertato i carabinieri. Ora si attende l'esame autoptico su Scibetta. Un altro dramma per i suoi due figli, che molti anni fa hanno perso la madre, suicidatasi in Belgio.

Riesi: neonato rischia di morire per rigurgito, salvato dagli "angeli" del 118
News Successiva
Voglia di ridare vita, donati gli organi del giovane di Riesi morto nello scontro
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Giallo a Riesi: operaio muore cadendo da una scala, scaricato in ospedale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta