ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Gela, schiacciato da una gru. Morto operaio dell’indotto Eni
Cronaca
visite481

Gela, schiacciato da una gru. Morto operaio dell’indotto Eni

Un operaio dell’indotto dell’Eni, Antonio Vizzini, di 54 anni, dipendente dell’impresa Lorefice, è morto, stamani, in un incidente sul lavoro avvenuto...

Redazione
01 Aprile 2014 11:00

Un operaio dell’indotto dell’Eni, Antonio Vizzini, di 54 anni, dipendente dell’impresa Lorefice, è morto, stamani, in un incidente sul lavoro avvenuto poco dopo le 10 nell’area della centrale termoelettrica della raffineria di Gela. Ancora da accertare l’esatta dinamica del sinistro. Pare che l’operaio sia stato investito e schiacciato da una gru in manovra, durante lavori di manutenzione ordinaria. Soccorso e trasportato in ospedale, Antonio Vizzini è giunto al pronto soccorso dopo il decesso. Indagini sono state avviate dai carabinieri. La zona dell’incidente è stata posta sotto sequestro. Oltre all’inchiesta giudiziaria sono scattati anche gli accertamenti dell’ispettorato del lavoro e della direzione della raffineria, che è ferma per l’incendio del 15 marzo scorso avvenuto in una tubazione tra gli impianti Topping e Coking, all’isola 7 Nord dello stabilimento. FOTO ARCHIVIO

L'operaio morto a Gela, dura condanna dei sindacati: "Più controlli nei cantieri per garantire sicurezza"
News Successiva
Gela. Tenta di gettarsi dal balcone dopo i funerali della nipote suicida
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Gela, schiacciato da una gru. Morto operaio dell’indotto Eni
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta