ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Gela, niente pasti per i migranti. Il Governo non paga da 15 mesi
Cronaca
visite1292

Gela, niente pasti per i migranti. Il Governo non paga da 15 mesi

Una quarantina di migranti ospiti di una struttura dello Sprar si sono recati in municipio per incontrare il commissario straordinario. Al momento sono stati accolti dalla "Piccola Casa della Misericordia"

Redazione
20 Dicembre 2018 19:42

La cooperativa sociale che fornisce assistenza ai migranti di alcuni Sprar di Gela non ha più fondi disponibili e dopo avere anticipato le spese di gestione per 15 mesi senza ricevere contributi dallo Stato ha sospeso, da ieri, l'erogazione di servizi essenziali come la somministrazione di pasti caldi. Quarantacinque giovani ospiti di questi centri di accoglienza per richiedenti asilo, accompagnati dai loro mediatori culturali, si sono recati in municipio per parlare con il commissario straordinario, Rosario Arena, e con il dirigente del settore "servizi sociali". Oltre alla richiesta di aiuto presentata, cercano di capire i motivi del blocco dei contributi statali. "Non chiediamo il contributo del "pocket money" (da 1 a 2,5 euro al giorno) o ricariche telefoniche ma un pasto caldo per sopravvivere" hanno detto ai vertici del Comune di Gela che, facendo da tramite, a loro volta sostengono di non aver ricevuto trasferimenti specifici dallo Stato per tutto il 2018 a causa di una controversia con il ministero dell'interno sui contributi relativi al 2017. Si cerca ora di sbloccare la difficile situazione che potrebbe aggravarsi ulteriormente se, come pare stia per succedere, dovessero essere sospesi le utenze indispensabili di acqua, gas e luce negli edifici che ospitano rifugiati e richiedenti asilo. Gli ospiti degli Sprar, nel frattempo, sono stati accolti dalla "piccola casa della Misericordia" della Caritas diocesana che oggi ha iniziato gratuitamente a fornire loro i pasti caldi di cui sono stati privati. (Ansa)

Gela piange Angelo Tuccio, in lutto il mondo del calcio e dell'imprenditoria
News Successiva
Gela, viaggiava con la marijuana nascosta in un pollo arrosto: condannato un disoccupato
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Gela, niente pasti per i migranti. Il Governo non paga da 15 mesi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta