ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Gela, niente pane la domenica. La categoria chiede più controlli contro abusivi e ambulanti
Attualita
visite551

Gela, niente pane la domenica. La categoria chiede più controlli contro abusivi e ambulanti

I panificatori hanno raggiunto un'intesa con l'amministrazione comunale ma chiedono che vengano rafforzati i controlli

Redazione
10 Settembre 2020 10:29

L'assessore allo sviluppo economico Terenziano Di Stefano e il dirigente dell'omonimo settore, Tonino Collura, hanno incontrato ieri mattina i rappresentanti delle associazioni datoriali della categoria dei panificatori per riprendere le fila di un discorso interrotto dopo l'incontro del mese di maggio. I riflettori sono stati puntati sul decreto assessoriale regionale n° 842 del 30 maggio 2018 (e modifica del 23/03/2020) che vieta la panificazione la domenica nel periodo invernale.I panificatori hanno ribadito di essere disposti alla chiusura domenicale a partire dalla prima domenica di ottobre, ma a precise e determinate condizioni. Chiedono, infatti, che il decreto in questione venga rispettato in toto e non in parte e quindi che, di conseguenza, tutti gli organi competenti in materia provvedano ad avviare i controlli sugli abusivi che consegnano il pane a domicilio. Questo, infatti, è il motivo per cui molti panificatori regolari sono costretti ad aprire nelle giornate domenicali: sopperire alle perdite infrasettimanali provocate dagli abusivi e dagli ambulanti che vendono il pane per le vie cittadine a basso costo e senza nessun accorgimento igienico-sanitario. In assenza di tali controlli su abusivi e ambulanti i panificatori regolari si rifiuteranno di chiudere la domenica.
“I panificatori regolari hanno chiesto che l'amministrazione faccia da garante e da intermediaria - ha dichiarato al termine dell'incontro l'assessore Di Stefano - e che vengano predisposti controlli non solo per contrastare la panificazione domenicale ma anche per evitare che i panifici e i supermercati aperti la domenica possano vendere il pane del giorno prima o quello congelato. In questo caso, infatti, si deve seguire una procedura ben precisa e mettere al corrente il consumatore di ciò che sta acquistando. Noi non intendiamo tirarci indietro in tal senso, pertanto – annuncia Di Stefano - si è deciso di preparare un'ordinanza sindacale per receperire la norma regionale e sospendere la panificazione (senza disporre la chiusura delle attività) a partire dall'1 ottobre e fino al 14 giugno. Parallelamente, inoltre, partiranno controlli a tappeto per contrastare abusivi e ambulanti”.

Gela, chiesa chiusa perchè pericolante. Il Vescovo: "Decisione presa a malincuore ma troveremo altri spazi"
News Successiva
Emissione e annullo di un francobollo con il Tetradramma di Gela, un iter lungo oltre vent'anni
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Gela, niente pane la domenica. La categoria chiede più controlli contro abusivi e ambulanti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta