ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Non si piegò al pizzo", a 27 anni dalla sua uccisione Gela ha ricordato il sacrificio di Gaetano Giordano
Cronaca
visite573

"Non si piegò al pizzo", a 27 anni dalla sua uccisione Gela ha ricordato il sacrificio di Gaetano Giordano

Per commemorare il commerciante ucciso dalla mafia, si è svolta una cerimonia nell'auditorium del Liceo Socio Psico Pedagogico

Redazione
08 Novembre 2019 15:26

Stamattina nell'auditorium del Liceo Socio psico pedagogico dove, su
iniziativa dell’associazione Antiracket, è stato ricordato il sacrificio
del commerciante Gaetano Giordano, barbaramente assassinato dalla mafia
il 10 novembre di 27 anni fa.

Presenti alla cerimonia il sindaco Lucio Greco, il presidente del
consiglio comunale Salvatore Sammito e l'assessore ai LL.PP. e P.M. Ivan
Liardi. Si trattò di un delitto firmato dalla Stidda che a sorte
estrasse il nome di Gaetano Giordano tra quelli di altri operatori
economici renitenti al “pizzo” per dare un monito e creare un clima di
terrore e di paura tra gli altri esercenti a non ribellarsi al racket
del “pizzo”.

Alla cerimonia di oggi - che ha rappresentato un momento di riflessione
e di confronto su come è cambiata la città in tutti questi anni, i passi
che si sono compiuti e quelli che si devono ancora compiere per
restituire legalità ad un territorio che ha pagato a caro prezzo la
presenza delle cosche criminali di Stidda e Cosa Mostra - oltre al
prefetto di Caltanissetta Cosima Di Stani, al presidente onorario della
Fai, on. Tano Grasso, al presidente dell’associazione Antiracket “G.
Giordano” Renzo Caponetti, hanno presenziato la vedova del commerciante
assassinato, Franca Evangelista, il sindaco Lucio Greco, i vertici
provinciali e locali di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e
Capitaneria di porto.

Dopo i saluti del dirigente scolastico, prof. Maurizio Tedesco e del
sindaco Lucio Greco che hanno evidenziato l’impegno sui temi della
legalità, agli studenti è stato rimarcato il concetto secondo cui la
conoscenza del passato è necessaria per conoscere il presente e gettare
le basi per costruire un futuro migliore, rifiutando le logiche di un
passato intriso di violenza per seguire ideali di giustizia e di
legalità.

Muore travolto da un trattore, la vittima è un autotrasportatore gelese di 56 anni
News Successiva
Gela, omicidio Sequino: al via a Caltanissetta gli interrogatori per i tre indagati
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Non si piegò al pizzo", a 27 anni dalla sua uccisione Gela ha ricordato il sacrificio di Gaetano Giordano
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta