ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Forse c'è ancora una speranza", il teatro stabile nisseno promuove una rassegna online dal titolo "(Ti) Devi restare a casa"
Eventi
visite1050

"Forse c'è ancora una speranza", il teatro stabile nisseno promuove una rassegna online dal titolo "(Ti) Devi restare a casa"

L'appuntamento è per venerdì alle 18 con il quinto appuntamento della rassegna che porta il teatro a casa

Redazione
16 Aprile 2020 11:51

Venerdì 17 Aprile alle ore 18,00 ci sarà il 5° appuntamento con la Rassegna ONLINE promossa dal Teatro Stabile Nisseno. La Rassegna che è denominata dagli organizzatori “ RASSEGNA ( TI ) DEVI RESTARE A CASA” ha lo scopo in questo periodo di quarantena forzata di portare il teatro a casa delle persone con lo slogan “IL TEATRO TE LO PORTIAMO NOI”. Il direttore artistico della Rassegna ONLINE, Giuseppe Speciale ha selezionato alcuni spettacoli popolari rappresentati da compagnie regionali e nazionali. Questi spettacoli una volta la settimana saranno caricati sul canale YOUTUBE del Teatro Stabile Nisseno, quindi collegandosi e registrandosi al suddetto canale tutti potranno vedere comodamente seduti sul proprio divano di casa la commedia della settimana. Per il 5° appuntamento sarà di scena ne palcoscenico virtuale del Teatro Stabile Nisseno, la compagnia di Pozzuoli VULIMM’VULA’ che porterà in scena la commedia comica in due atti “Forse c’è ancora una… speranza” di Gerry Petrosino per la regia di Roberta Principe.Note dello spettacolo: Atmosfere surreali, a tratti grottesche, in un’ altalena continua di comicità e tragedia, caratterizzano la commedia dal titolo “Forse c’è ancora una…Speranza”.
In questo lavoro, ricompaiono personaggi già vissuti, ma “Forse c’è ancora una…Speranza” si distingue senza dubbio dalle precedenti opere per una particolare ricercatezza nello stile e per una sottile e crudele ironia che aleggia costantemente intorno ai protagonisti e alle loro vicende.
In alcuni momenti risulta forse addirittura brutale il modo con cui l’autore affronta, mettendoli nero su bianco, gli aspetti più oscuri e segreti dell’animo umano, del quale, ancora una volta, Gerry Petrosino dimostra di essere un profondo conoscitore: tradimenti e bugie, complotti e segreti d’ogni sorta popolano, infatti, la vita dei personaggi, tutti colpevoli, almeno moralmente, della morte di Domenico, vittima ed egli stesso carnefice della cattiveria dell’essere umano. Ma anche in una storia in cui nessuno è del tutto innocente “forse c’è ancora una speranza”: la morte, in fondo, può non essere ciò che appare e così un cauto ottimismo può illuminare una vicenda che sembra senza via d’uscita. Speranza è la parola chiave di quest’opera, una speranza che va oltre il male e oltre la morte…quella speranza di cui ogni uomo ha bisogno per vivere ogni giorno della sua vita..….”In questo mondo in cui tutti ci difendiamo da tutti,proclamandoci innocenti,nascondiamo i nostri inconfessabili segreti,che ci rendono, irrimediabilmente, colpevoli…”
Appuntamento alle ore 18,00 iscrivendovi al canale YOUTUBE del Teatro Stabile Nisseno. E ricordate di restare a casa. “ANDRA’ TUTTO BENE”

Nonna Marietta festeggia a Piazza Armerina 111 anni e canta "Ciuri Ciuri": non ho paura del Coronavirus
News Successiva
"Panaro Slow". Anche a Caltanissetta è possibile ordinare i prodotti Slow Food: arriveranno direttamente a casa
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Forse c'è ancora una speranza", il teatro stabile nisseno promuove una rassegna online dal titolo "(Ti) Devi restare a casa"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta