ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Fermiamo la violenza", si conclude a Caltanissetta il progetto del club Interact
Eventi
visite883

"Fermiamo la violenza", si conclude a Caltanissetta il progetto del club Interact

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l'istituto comprensivo "A. Caponetto" e ha coinvolti giovani e adulti

Redazione
25 Maggio 2019 21:27

Ottimo successo del progetto di formazione “Fermiamo la violenza” organizzato dal club Interact di Caltanissetta, guidato per l’anno in corso da Chiara Curcuruto.Il progetto, che ha visto la partecipazione di giovani ed adulti, ha avuto come tema centrale il rifiuto della violenza di ogni tipo nei rapporti umani e l’educazione dei ragazzi e dei giovani alla non violenza e al rispetto ed è stato realizzato in collaborazione  con l’Istituto Comprensivo “A.Caponetto” di Caltanissetta.
Nell’ambito del progetto, dopo una conferenza iniziale di presentazione alla quale hanno preso parte il Dirigente Scolastico dell’Istituto “Caponnetto” Maurizio Lomonaco, i presidenti dell’Interact Club Chiara Curcuruto, dell’Inner Wheel Renata Accardi  e del Rotary Club Salvatore Mancuso, dell’Associazione “Galatea”onlus Anna Giannone, il parroco della Chiesa San Pietro Rino Dell’Ospedale Alongi, e docenti ed  alunni delle scuole cittadine insieme ai soci del club Interact,  è stato organizzato un corso di difesa personale per ragazze , ragazzi  e donne di tutte le età , incentrato sulla prevenzione, difesa e reazione di fronte ad una minaccia, affrontando anche tematiche di carattere pedagogico e psicologico, affinché ogni partecipante fosse in grado di gestire ed affrontare una possibile situazione di pericolo.
Il corso, articolato attraverso quattro incontri pomeridiani, è stato diretto dai maestri di arti marziali Daniela Renna ed Antonio Morgano, apprezzati insegnanti dell'Associazione SEI TO DO di Enna.
Il corso di autodifesa.
In Italia, come affermato da Chiara Curcuruto, le molestie sessuali interessano una donna su due; imparare a difendersi è un diritto di tutte le donne a partire dalla giovanissima età.
I fondi raccolti con il progetto sono stati devoluti all’Associazione “Galatea” onlus che si occupa di comunicazione, solidarietà e iniziative fra donne per fare emergere, conoscere, combattere, prevenire e superare la violenza culturale, fisica, psicologica e sessuale contro le donne e tutti i reati legati alla differenza di genere sul piano simbolico e reale.
Obiettivo dell’Associazione “Galatea Onlus” , afferma Anna Giannone, è contrastare i fenomeni di danno a carico delle donne e portare all'attenzione della collettività il fenomeno dello stalking e della violenza    consolidando al contempo una rete antiviolenza nel territorio della provincia di Caltanissetta che operi nell'ottica della prevenzione e della lotta alla violenza di genere in sinergia con l’Autorità Giudiziaria e con altri Enti pubblici e privati.
Parte dei fondi è stata devoluta al progetto del Distretto Interact 2110 denominato “Malala Fund”; la studentessa Malala Yousafzai ha cominciato la sua lotta a favore dell'istruzione all'età di undici anni, documentando la vita sotto il regime talebano. Nell'ottobre 2012 Malala è diventata bersaglio del regime per il suo attivismo ed è stata colpita alla testa durante un attacco armato sull'autobus che la stava riportando a casa da scuola. Miracolosamente sopravvissuta, oggi prosegue la sua campagna a favore dell'istruzione femminile in qualità di co-fondatrice del Malala Fund.

Il 2 giugno il treno storico da Porto Empedocle a Caltanissetta tra degustazioni e escursioni
News Successiva
"Giochi della Chimica", premiato l'istituto Russo di Caltanissetta: ha totalizzato il punteggio più alto della provincia
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Fermiamo la violenza", si conclude a Caltanissetta il progetto del club Interact
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta