ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Un amore negato", a Napoli si presenta in anteprima il romanzo di Totò Pasqualetto
Eventi
visite207

"Un amore negato", a Napoli si presenta in anteprima il romanzo di Totò Pasqualetto

La copertina del libro Anteprima nazionale a Napoli per il secondo romanzo scritto dal sindacalista Salvatore Pasqualetto, ex segretario della Uil C...

Redazione
13 Maggio 2015 15:27

La copertina del libro Anteprima nazionale a Napoli per il secondo romanzo scritto dal sindacalista Salvatore Pasqualetto, ex segretario della Uil Caltanissetta e oggi dirigente regionale, che giovedì presenterà "Un amore negato", una nuova storia ambientata in Sicilia. La presentazione si svolgerà all'Hotel Ramada e parteciperanno Massimo Sabatino, segretario generale Uilp Campania, Biagio Ciccone amministratore unico agenzia Area Nolana, Romano Bellissima segretario nazionale Uilp Nazionale, Paola De Vivo, docente di politiche per lo sviluppo presso l'Università Federico II di Napoli e Carmelo Barbagallo, segretario nazionale della Uil. E' una nuova Sicilia quella che Pasqualetto immagina nelle pagine del suo romanzo pubblicato con Rubettino Editore, sognando una svolta reale e mai immaginaria di una terra troppo bistrattata. Quasi un romanzo biografico dell'autore e della sua carriera nel sindacato. Racconta una storia in cui ciascuno può riconoscersi, ambientata a Rosolini dove una famiglia va alla ricerca di un futuro fatto di crescita e voglia di legalità, ma con un passato oscuro da cancellare. E' il racconto familiare di un imprenditore agricolo come Giovanni Falari che insieme alla moglie Lucia e al figlio Alessio si impegnano nel rilancio dell'azienda, affiancati dai loro braccianti di fiducia che credono in quella scommessa. Un clima sereno, che si spezza fin quando una sera un sussurro all’orecchio del marito, Lucia sente, imperiosa dentro di sé, la necessità dirompente di far luce su un passato che in tanti avevano cercato di nasconderle, un passato che lei aveva tentato di captare tra mezze frasi, buttate qua e là, nel corso dei suoi 40 anni. Santa, la cugina, quella sera nel salotto di casa sua fa saltare il coperchio della pentola, avvicinandosi a suo marito e, con le labbra che sfioravano l’orecchio, chiesto sottovoce se lei sapesse la verità. Lucia, da quel momento, non intese più sottostare ai silenzi dei tanti che nascondevano ciò che lei aveva già intuito. Si convinse che era arrivato il momento di affrontare i suoi genitori, per tentare di venire a capo dell’intricata vicenda. Pian piano emergerà il racconto di un amore spezzato, due ragazzi legati da una grande passione osteggiata da due dei protagonisti della vicenda. Nel racconto si intrecciano storie di uomini che hanno conosciuto la dura realtà carceraria, di prepotenti che hanno il potere di vita o di morte su chiunque abiti in quel territorio. Emergono i ricordi che il tempo non era riuscito a cancellare, si incontrano donne della servitù che, seppur in età avanzata, al solo ricordo dei fatti entravano in agitazione. Il romanzo parte dalla culla di un ospedale e arriva all’interno del salotto di un antico palazzo nobiliare della Sicilia dove, dopo tante peripezie, Lucia arriva al cospetto di una donna seduta su una sedia a rotelle. Il resto va soltanto letto.

"La parola nel mondo", oggi lettura di poesie sulla pace alla "Scarabelli"
News Successiva
Dal palco di "Amici" a quello del "Casale": sabato a San Cataldo Paola Marotta e Michele Nocca

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Un amore negato", a Napoli si presenta in anteprima il romanzo di Totò Pasqualetto

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852