ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Thinking Day", nel weekend gli scout di Caltanissetta alla scoperta di luoghi e giochi
Eventi
visite287

"Thinking Day", nel weekend gli scout di Caltanissetta alla scoperta di luoghi e giochi

Lo scoutismo ha tra i suoi obiettivi fondamentali quello di promuove la fratellanza e la solidarietà, guardando alle diversità culturali, religiose, e...

Redazione
19 Febbraio 2016 11:16

Lo scoutismo ha tra i suoi obiettivi fondamentali quello di promuove la fratellanza e la solidarietà, guardando alle diversità culturali, religiose, etniche e sociali, come ricchezza e valorizzando il contributo che ognuno può dare nella costruzione di una società giusta e che possa essere “casa” di tutti. Il prossimo sabato 20 e domenica 21 febbraio, l’AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani), celebrerà il Thinking Day 2016 (giornata del pensiero, che ricorda l’anniversario della nascita del fondatore dello scoutismo Lord Robert Baden-Powell) che ha come tema internazionale: la connessione. Per la metodologia scout, la parola connessione è declinata come strumento per creare tra le persone legami forti, significativi e veri, che superino la fugacità degli incontri banali e che rappresentino flussi di valori, contrapposti alla voracità dei flussi di dati. La Zona Castelli Nisseni (che coordina i circa 300 scout della città appartenenti ai gruppi Caltanissetta 1, Caltanissetta 4 e Caltanissetta 7) ha voluto organizzare momenti aggregativi e di confronto sul tema della connessione, che coinvolgano ragazzi scout e non della nostra città. Le attività inizieranno sabato 20 febbraio alle ore 15,00 in Piazza Garibaldi e C.so Umberto I, dove gli esploratori e le guide (ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 11 ed i 15 anni) saranno impegnati in attività e giochi che faranno loro sperimentare la ricchezza dell’essere connessi con se stessi e le proprie emozioni, con gli altri e con il mondo. Presso la Cripta della Cattedrale, i Rover e le Scolte (ragazzi e ragazze di età tra i 15 ed i 20 anni) si confronteranno sul tema della comunicazione come strumento di connessione tra diverse culture e paesi. Mentre, presso la Villa Amedeo, i lupetti e le lupette (bambini e bambine tra gli 8 ed i 10 anni) vivranno esperienze di vita all’aria aperta e condivisione. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare allo spettacolo che si svolgerà sabato 20.02 alle ore 21.15, presso il centro polivalente Michele Abbate (ingresso gratuito) dove i ragazzi scout, con la collaborazione della Scuola di danza Scarpette rosse e dell’Associazione Migranti Solidali, metteranno in scena canti, danze, piece teatrali, video e coreografie sul tema della connessione. Domenica 21 febbraio, alle ore 10.00 invece - nell’ottica di valorizzare il territorio del centro storico e cogliendo la sfida di attualizzare le tecniche tipiche dello scoutismo (topografia, orientamento, avventura e scoperta) con i moderni strumenti tecnologici (google maps, smartphone, ecc.) - è prevista una attività di orientirig cittadino in cui scout e non scout, si cimenteranno in una grande caccia al tesoro che li porterà ad essere “connessi con il territorio” e con le sue ricchezze architettoniche, culturali, artistiche e storiche (la partecipazione è libera e gratuita). Tutte le info saranno reperibili sul sito: www.castellinisseni.it alla sezione Thinking day 2016.

"Una Madre di nome Teresa". Domenica al Margherita il musical sull'eroina di Calcutta
News Successiva
"Laboratorio di coralità" per i bambini. Sabato al centro "Abbate" lo spettacolo di Randazzo

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Thinking Day", nel weekend gli scout di Caltanissetta alla scoperta di luoghi e giochi

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852