ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Teatro. Stagione "Turi Ferro" a Caltanissetta, al via campagna abbonamenti per 5 spettacoli
Eventi
visite358

Teatro. Stagione "Turi Ferro" a Caltanissetta, al via campagna abbonamenti per 5 spettacoli

La locandina della rassegna teatrale E’ partita da qualche settimana la campagna abbonamenti per la Stagione Teatrale “Turi Ferro” 2016/2017 – città...

Redazione
12 Ottobre 2016 11:46

Teatro. Stagione "Turi Ferro" a Caltanissetta, al via campagna abbonamenti per 5 spettacoli La locandina della rassegna teatrale E’ partita da qualche settimana la campagna abbonamenti per la Stagione Teatrale “Turi Ferro” 2016/2017 – città di Caltanissetta, che si terrà presso il Teatro Rosso di San Secondo (ex Bauffremount) da Novembre 2016 a Febbraio 2017. Cinque gli appuntamenti con il grande teatro nazionale che quest’anno, grazie a degli imprenditori catanesi, toccheranno anche la nostra città. La direzione artistica è affidata al regista e autore nisseno Antonello Capodici. Si comincerà giorno 9 Novembre con Ugo Pagliai e Gabriel Garko che porteranno in scena “Io odio Amleto!” - la divertente commedia campione di incassi dal genio dell’americano Paul Rudnik. Rappresentata per anni a Broadway, racconta di una stella televisiva che – per rifarsi una verginità artistica – sfida il capolavoro di Shakespeare ma deve vedersela con il fantasma di John Barrymore, il mitico “Amleto” degli anni venti. Una commedia “all-stars”, con l’immenso Ugo Pagliai che interpreta lo spirito indispettito e l’altrettanto geniale Alessandro Benvenuti in cabina di Regia. Protagonista – nei panni della stella televisiva - Gabriel Garko. Si continuerà giorno 7 Dicembre con la grande verve comica dell’attore catanese Enrico Guarneri in uno dei suoi cavalli di battaglia “Quaranta … Ma Non Li Dimostra” di Peppino e Titina De Filippo con la regia di A. Capodici. La zitella alla disperata caccia di un fidanzato, lo ‘scapolone d’oro’, la bella senz’anima, il figlio di papà, la svampita dai vestiti firmati, l’adolescente in piena crisi ormonale. Saranno questi i temi che Guarneri proporrà in questa commedia portata sulla scena per la prima volta dai fratelli Peppino e Titina De Filippo negli Anni Trenta, e che mostra ancora oggi elementi di estrema attualità. Giorno 19 Gennaio 2017 a calcare le scene del “Teatro Rosso di San Secondo” sarà l’attore Marco Bocci che indosserà i panni di Modigliani. La storia di una vita vissuta in uno dei momenti più dinamici e stimolanti del ‘900 europeo, libertà, bellezza, verità, amore, queste le parole chiave del movimento d’artisti provenienti da tutto il mondo e residenti nei quartieri parigini di Montmartre e Montparnasse. Non si può raccontare il geniale pittore senza descrivere le donne che lui ha amato e dipinto, la loro dolcezza, la loro impenetrabilità e sensualità. Quattro personaggi femminili che hanno scandito i diversi periodi della sua arte e della sua vita affettiva, terminata con una delle storie d’amore più famose e commoventi che abbiano mai riguardato un artista, un amore totalizzante e romantico dal gran finale tragico. Quattro personaggi femminili interpretati da quattro strepitose attrici: Romina Mondello, Claudia Potenza, Giulia Carpaneto, Vera Dragone. A Febbraio, il 16 esattamente, Alessio Boni e Marcello Player portano in scena un adattamento del romanzo di Joseph Conrad: ”I Duellanti”- uno spettacolo particolare, dove in scena più che parole ci sono duelli di spada. Un teatro fatto quindi di cappa e spada, come i film di una volta. Siamo di fronte ad un duello che dura tutta la vita. Un grande gioco di specchi, di fronte alla metafora del doppio. I protagonisti di questo infinito duello potrebbero rappresentare le due parti che convivono in noi: la luce e l'oscurità con cui ti confronti e da cui puoi anche essere attratto. La messa in scena ha un esplicito riferimento al capolavoro d’esordio di Ridley Scott. Un grandissimo Alessio Boni nella parte che fu, al cinema, di Keith Carradine. Atmosfere e luci che rimandano al periodo d’oro di “Barry Lindon”, di Kubrich. Il 22 Febbraio si concluderà la stagione con Stefano Accorsi, vincitore del “Nastro d’Argento – 2016” come miglior attore protagonista. Accorsi porterà in scena “Furioso Orlando”, adattamento di Marco Baliani. Nella versione, liberamente ispirata all'Orlando Furioso, Baliani decide di mettere in scena, accanto a Stefano Accorsi narratore, l'attrice francese Nina Savary, il contrappunto, il grillo parlante, la voce fuori campo del racconto. Stefano Accorsi ci lascia una prova attoriale (e di memoria, con le sue 32 pagine di copione in ariostesche rime imparate e recitate in un sol fiato, senza intervallo) magistrale, equilibrata nella gestione dei cambi di registro, intensa dal punto di vista gestuale. Decisamente nelle sue corde. Anche questo uno spettacolo assolutamente da non perdere. La Stagione Turi ferro di Caltanissetta avrà anche l’onore di aprire la tournée siciliana di Gabriel Garko e Ugo Pagliai e Marco Bocci, insomma tutti i presupposti sono dei migliori. La Campagna abbonamenti prosegue presso il Teatro Rosso Di San Secondo, e sarà aperta fino al 20 di ottobre, dal 21 sarà possibile anche acquistare i biglietti per le singole date. Info e prenotazioni al 3285880889 - 3423589070 - 0934547001.

"Sicilia dunque penso". Dal 14 al 16 ottobre in mostra scatti "Fotonauti" e Del Castillo
News Successiva
San Luca, quartiere in festa. Il programma degli eventi fino al 18 ottobre

Ti potrebbero interessare

Commenti

Teatro. Stagione "Turi Ferro" a Caltanissetta, al via campagna abbonamenti per 5 spettacoli

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852