ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Settimana Santa nissena, 100 artisti in scena. Ciclo di spettacoli al teatro "Margherita"
Eventi
visite107

Settimana Santa nissena, 100 artisti in scena. Ciclo di spettacoli al teatro "Margherita"

eatro Margherita, oltre 100 artisti per la Settimana Santa “Via Matris”, “Via Crucis” e “Via Lucis”…momenti di musica e spettacolo che si susseguir...

Redazione
19 Marzo 2016 18:41

eatro Margherita, oltre 100 artisti per la Settimana Santa “Via Matris”, “Via Crucis” e “Via Lucis”…momenti di musica e spettacolo che si susseguiranno al teatro “Regina Margherita” di Caltanissetta proprio nei giorni della Settimana Santa. Un tuffo nel cuore della storia della passione e della città, momenti di musica, prosa, danza, teatro, mimo, poesia, canto, arte... che accompagneranno gli spettatori ad immergersi nella Settimana Santa, ricordo della Passione di Cristo. Si inizierà con Via Matris il 23 Marzo, Mercoledì Santo, alle 16:00, spettacolo teatrale e musicale, che racconta la Passione di Gesù con gli occhi di Maria. Ricordi, emozioni, dolore e silenzio si alternano su un palco spoglio e "desolato" - proprio come Maria -, ma ricchissimo di suoni e di colori per raccontare la madre delle madri nella storia delle storie. Il tutto rivissuto con rapidi flash di stampo cinematografico, con scene essenziali ma dal grande valore simbolico. A fare da "fil rouge" la Madonna Addolorata, uno dei simboli della processione nissena. Lo spettacolo nasce in felice coincidenza con i 120 anni dalla Vara costruita dal Biangardi nel 1896, una Vara dalla storia lunga e piena di particolari. Parteciperà allo spettacolo anche una delegazione dell'associazione Autotrasportatori, detentori del gruppo Sacro. Due invece gli spettacoli nella mattinata di giorno 24 Marzo, Giovedì Santo. Via Crucis, alle ore 10, racconterà la storia, le tradizioni strettamente collegate alla processione nissena, raccontando proprio delle Vare, ma anche di Varicedde e Gesù Nazareno. Uno spettacolo che fa rivivere la gente della Caltanissetta di fine '800, quella stessa gente che ha fortemente voluto le Vare che oggi siamo abituati a vedere in processione. Lo spettacolo si colloca infatti in un momento storico ben preciso, ovvero il terzo e definitivo "ciclo" di Vare costruite a Caltanissetta dopo quelle della Congregazione di San Filippo Neri (di fine Settecento) e quella voluta dai farmacisti "Alesso" (1840). Un titolo che trova, in queste storie, un duplice significato: se da un lato "Via Crucis" indica la salita al calvario e tutti gli antefatti della Passione di Gesù (proprio perché raccontate nelle Vare) dall'altro "Via Crucis" significa anche sofferenza e morte, la stessa provata dai minatori che qui, in questa terra, hanno lavorato e sofferto. L'ultimo spettacolo della karmesse, che andrà in scena alle 12 del Giovedì Santo, sarà "Via Lucis", che vedrà protagonisti i principali personaggi testimoni della croce e della Resurrezione, Tommaso, Maddalena e la stessa Maria insieme ad una grande schiera di Angeli: un omaggio alla Sacra Urna e al suo profondo significato simbolico. Tante le associazioni e i gruppi coinvolti: l’Associazione Metanoeite, la scuola di danza “Scarpette Rosse”, il Cantiere delle Idee, l’associazione “Insieme per un Sogno” di Sommatino, il centro “L’isola di Peter Pan”, la scuola “Leonardo Sciascia”: oltre 100 gli interpreti dei tre spettacoli che, intercalando con la storia nissena, racconteranno pagine di Vangelo in prosa, musica e danza. A coordinare il progetto, Francesco Daniele Miceli, regista e autore. Ecco i protagonisti degli spettacoli. Via Matris: Simona Carbone (Maria), Simone Polidoro (Giovanni), Salvatore Modaffari (Giuda), Letizia Gelsomino (La Veronica), Gesù (Michele Guagenti), Angela Carlotta (la Cananea), Silvia Fiorino (Marta), Giulia Arena (La Peccatrice) e con la partecipazione di Ivano Cereda e Ilenia Giammusso. Protagonisti di Via Crucis saranno: Bruno Burruano (Biangardi padre), Calogero Peritore (Biangardi figlio), Michele Vasapolli (Berengario Gaetani, sindaco di Caltanissetta), Angela Carlotta e Silvia Fiorino (le Pastaie), Federica La Rocca (Ortolana), Martina D’Antoni (la donna a lutto), Letizia Gelsomino (la Madonna Addolorata) e con: Elena Candura, Giuseppe Melfa, Aurora Castiglione, Gabriele Gallina , Diego Ronco, Manuel Carbone, Andrea e Sofia Carà e gli alunni delle IV classi della scuola Leonardo Sciascia, che interpreteranno i "Carusi" di miniera. Via Lucis vedrà invece la partecipazione di Laura Gallo (Maria), Erika Carrubba (Maria Maddalena), Leonardo Roccaro (Tommaso), Martina Petix (L’angelo). Nei vari cast troveremo anche: Erika D’Anca, Valentina Trischitti, Annamaria Nunziatini, Federica La Rocca, Giulia Arena, Monica Mastrosimone, Arcarese Giada, Barilà Cristina, Cumbo Aurora, Fasciana Federica, Gambino Alessandra, Iannì Francesca, Leone Selin, Lo Brutto Francesca, Patti Sara, Tramontana Manuela, Arnone Giorgia, Bellomo Claudia, Bonifacio Mariaconcetta, Calvino Ludovica, Carbone Chiara, Colajanni Alice, Lacagnina Paola, Mangione Simona, Turco Marta, Russo Ciro, Bellini Selenia, Coniglio Rosa Azzurra, Consiglio Benedetta, Falzone Francesca. Ed ancora i piccoli: Samuele e Martina Dell’Utri, Carla Albano, Mario e Margherita Santoro, Ginevra Letizia, Cristian Burgio, Giuseppe e Sophie Melfa, Francesco Scarfia, Agata Cannarozzo, Andrea e Gabriele La Corte, Benedetta D’Aleo, Andrea Serio, Giulia Di Pietra, Simone Senatore,Chiara Cicardo, Martina Esposito, Gloria La Bua, Angelica e Giuseppe Tumminelli, Beatrice Valenti, Francesca. I costumi in scena, oltre 400, sono stati realizzati da Annamaria Nunziatini, le coreografie di Francesca Gallina. Gli spettacoli sono stati patrocinati dal Comune di Caltanissetta, dalla Regione Sicilia e dalla Pro Loco.

"Meraviglioso", Salvo La Rosa ritorna in tv con la nissena Roberta Curatolo
News Successiva
Domenica delle Palme, esce Gesù Nazareno. Dalle 16 la processione in centro

Ti potrebbero interessare

Commenti

Settimana Santa nissena, 100 artisti in scena. Ciclo di spettacoli al teatro "Margherita"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta