Seguo News
A+
A
A-
La Resistenza dei nisseni, mercoledì incontro al Liceo classico "Settimo"
Eventi
Visite2

La Resistenza dei nisseni, mercoledì incontro al Liceo classico "Settimo"

Mercoledì 3 maggio alle ore 10:30 l’Aula Magna del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” ospiterà un momento di approfondimento sul con...

Redazione
02 Maggio 2016 09:20

Mercoledì 3 maggio alle ore 10:30 l’Aula Magna del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” ospiterà un momento di approfondimento sul contributo dei Nisseni alla Liberazione. Aprirà i lavori la Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone e prenderà la parola lo storico Antonio Vitellaro su "L'esperienza di Salvatore Giuiusa", carabiniere di Mazzarino deportato a Dachau e autore di un diario che racconta di una terribile prigionia. Seguirà un percorso didattico multimediale, a cura del dipartimento storico-sociale del Liceo Ruggero Settimo, per approfondire il tema "I partigiani Nisseni e Pompeo Colajanni". All’interno della scuola, infatti, si sono formati ben cinque comandanti partigiani e il percorso ne racconterà le vicende, con particolari inediti e interessanti, anche attraverso letture di autori che ne hanno parlato (tra cui Vitaliano Brancati). Saranno, infine, esplorate le pagine del diario di Leletta D’Isola (Il diario di Leletta. Lettera a Barbato e cronache partigiane dal 1943 al 1945, Franco Angeli Editore), racconto dei due anni (dal 1943 al 1945) in cui la famiglia aristocratica a cui la giovane apparteneva ospitò Pompeo Colajanni, detto Barbato, presso la villa detta Palâs presso Bagnolo Piemonte, dove si raccoglievano ebrei, perseguitati e partigiani. Leletta, dopo la guerra, continuerà a condividere con Colajanni l’amore per la libertà ma, seguendo la sua vocazione, diverrà terziaria francescana e morirà in odore di santità (è in corso la causa di beatificazione). Attraverso documenti e narrazioni video si ripercorrerà, dunque, un’esperienza poco conosciuta ma coinvolgente, nella quale i nostri concittadini sono stati personaggi di primo piano, che sfaterà il pregiudizio che vede la nostra città soltanto come realtà sonnacchiosa ed inerte, dove non possono nascere sentimenti forti o volontà di mutare la storia. La Resistenza dei Nisseni vuole così essere, soprattutto per i giovani, un invito a conoscere per avere il desiderio di credere nella possibilità di cambiare le cose.

Successo per MusicalMuseo, migliaia di studenti Caltanissetta. Il Senato premia la kermesse
News Successiva
"Ritratti 2", successo per la mostra a Palazzo Moncada. Tanti artisti espositori da tutta Italia

Ti potrebbero interessare

Commenti

La Resistenza dei nisseni, mercoledì incontro al Liceo classico "Settimo"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013. Direttore responsabile: Rita Cinardi.