ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Entro 60 giorni 10mila cittadini saranno senza reddito", l'allarme lanciato a Gela da associazioni produttive e sindacati
Attualita
visite2643

"Entro 60 giorni 10mila cittadini saranno senza reddito", l'allarme lanciato a Gela da associazioni produttive e sindacati

Pressing sull'amministrazione comunale affinchè adotti misure eccezionali per far fronte alla grave ermergenza

Donata Calabrese
10 Maggio 2020 12:03

“Entro 60 giorni ci saranno più di 10mila cittadini senza reddito”. E’ l’allarme lanciato dalle parti sociali, durante l’incontro svoltosi venerdì con l’amministrazione comunale di Gela. I vari esponenti delle associazioni produttive della città hanno chiesto al sindaco Lucio Greco, di adottare al più presto delle misure per aiutare commercianti, imprenditori, artigiani che si sono trovati in difficoltà a causa della pandemia. Tutti hanno ribadito che bisogna fare presto, non c’è più tempo per intervenire perché molte attività rischiano di non riaprire più. “Per circa un mese – si legge in una nota - abbiamo atteso la convocazione del sindaco per avviare un confronto di merito al fine di affrontare e tentare di risolvere il grande dramma economico che migliaia di operatori economici vivono, dal bar al ristorante, dall'agenzia viaggio alla palestra, dalla parrucchiera al centro estetico a tante altre tipologie merceologiche dell'articolato mondo delle partite Iva inclusi i liberi professionisti e migliaia di lavoratrici e lavoratori la cui cassa integrazione in deroga è in scadenza. Abbiamo rivendicato il diritto ad avere una risposta chiara, netta e attuale in merito a questo dramma che non ha precedenti e quindi va trattato nella sua dimensione emergenziale. Non vogliamo nessuna elemosina, ne contributi a pioggia e nemmeno fare l'elenco della spesa ma auspichiamo un sostegno reale”. Intanto le parti torneranno ad incontrarsi mercoledì prossimo. “Siamo pronti ad un ulteriore confronto perchè la collaborazione nostra non verrà mai meno nei confronti delle istituzioni dello Stato”. La nota porta la firma di Ignazio Giudice (Cgil), Emanuele Gallo (Cisl), Maurizio Castania (Uil), Andrea Alario (Ugl), Rocco D’Arma (Confcommercio), Rocco Pardo (Confesercenti), Antonio Ruvio (Casartigiani), Paolo Grimaldi (Fipe Confcommercio), Salvatore Sauna (Ordine Commercialisti), Gianni Mauro (Ordine Architetti), Giuseppe D’Aleo (Ordine Avvocati) e Nuccio Cannizzaro (Ordine Ingegneri).

Gela, vetro gettato insieme ad altri rifiuti: sanzioni per chi non rispetterà le regole della differenziata
News Successiva
Gela, presenza di trialometani nell'acqua: sindaco ritira ordinanza. L'acqua potrà essere utilizzata per fini alimentari
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Entro 60 giorni 10mila cittadini saranno senza reddito", l'allarme lanciato a Gela da associazioni produttive e sindacati
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta