ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Divertirsi senza esagerare: la ricetta del Corona Bingo Gaming Hall
Cronaca
visite919

Divertirsi senza esagerare: la ricetta del Corona Bingo Gaming Hall

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Come ogni storia anche quella del Corona Bingo Gaming Hall ha il suo inizio: era il 2002 e un gruppo di dirigenti ha deciso...

Redazione
29 Aprile 2014 04:30

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Come ogni storia anche quella del Corona Bingo Gaming Hall ha il suo inizio: era il 2002 e un gruppo di dirigenti ha deciso di avviare un’attività commerciale in Via Paladini a Caltanissetta. Si trattava di una sala Bingo che, in poco tempo, ha raggiunto il successo attraendo clientela non soltanto nissena ma anche proveniente da altre province. Per esigenze di spazio e per rendere maggiormente accessibile la ludoteca i responsabili dell’Euronissa Giochi, nel 2007, hanno deciso di trasferirsi in Via Due Fontane ma il progetto di intrattenimento, per questo team dinamico, non era ancora completo. Il 2013 fu l’anno della svolta: i locali al piano di sopra dell’immobile occupato si resero disponibili e il progetto del “Corona Bingo Gaming Hall” prese finalmente il via. Una ristrutturazione completa, non soltanto della location ma, soprattutto, della vision aziendale. “Ci siamo resi conto – ci racconta il Presidente Vincenzo Scamacca – che la città aveva bisogno di nuovi sbocchi ricreativi e di ambienti con una clientela selezionata per potersi divertire in assoluta tranquillità. In questo la ristrutturazione del locale ha giocato un ruolo fondamentale: differenziare il settore di attività e dei servizi offerti richiedeva l’abbandono di una antica visione legata esclusivamente alle sale da gioco. L’equilibrio tra alta qualità e prezzi contenuti  è diventata la nostra bussola per qualsiasi evento o servizio offerto”. E adesso, i locali che si affacciano su Via Due Fontane e Via Luigi Monaco il restyling ha portato a ridurre lo spazio dedicato alla sala bingo e alle slot machine – che restano ancora oggi attive e disponibili a chi ama giocare – e aumentare l’attenzione al bar per la colazione, avviare il Wine Bar  e aprire una grande sala eventi (260 mq con moquette, impianto audio, area bar e comodi divanetti per ospitare fino a 500 persone). Spazio, quindi, ai dj (un pool locale ma non solo) per ballare nei weekend e ai progetti sperimentali che, dal Karaoke al Joker Show portano nella città una ventata di freschezza e di novità”. Il locale ha cercato di avvicinarsi alle esigenze della propria clientela aprendosi all’esterno attraverso la sponsorizzazione di stagioni teatrali, ospitando al suo interno manifestazioni sportive, professionali e feste a tema. “Abbiamo addirittura ospitato un ricevimento di nozze - ci racconta con soddisfazione il Presidente della società – questo ci dimostra che il territorio ci comincia a vedere come un punto di riferimento per qualsiasi momento della propria vita”. Ludopatia e alcolismo sono i potenziali effetti collaterali di chi abusa dei servizi offerti ma per il Corona Bingo Gaming Hall questo non è mai stato un problema: “Seguiamo un rigido protocollo per i dipendenti che non possono giocare o bere quando sono in servizio e siamo attenti anche ai nostri clienti – spiega con serietà il Presidente Scamacca mentre racconta di amministrare il locale con il criterio del buon padre di famiglia-. Bere, così come giocare devono essere percepite come attività ricreative e spensierate e, per questo, devono essere vissute con moderazione. Non vogliamo speculare sulla disperazione delle persone: non è questo il nostro obiettivo”. Appagare una clientela variegata non è così semplice come si potrebbe pensare e, dato che “il mondo è bello perché è vario” così come recita il proverbio, il Corona Bingo Gaming Hall è sempre alla ricerca di atmosfere accattivanti e coinvolgenti per un pubblico eterogeneo (anche attraverso la proiezione dei principali eventi sportivi in onda su Sky) senza trascurare quello “di nicchia”. Uno staff qualificato fa da cornice a un locale che non cerca mai di restare indietro ma, al contrario, va alla ricerca delle novità. L’attenzione alla qualità non passa in secondo piano nemmeno per il Wine Bar per il quale si va sempre alla ricerca del bouquet adatto al piatto che si sta assaporando o allo stuzzichino dell’happy hours. “E’ proprio per questo motivo eravamo presenti al Vinitaly e per lo stesso motivo ospiteremo alcune cantine DOC siciliane per serata esclusiva”. Questo e tanto altro ancora soltanto al Corona Bingo Gaming Hall.

Miniera Pasquasia, sequestro confermato. I giudici nisseni: "Illegalità era modus operandi"
News Successiva
Valorizzazione rifiuti da biomassa, la Provincia nissena cerca due esperti
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Divertirsi senza esagerare: la ricetta del Corona Bingo Gaming Hall
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta