ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Disordini a Pian del Lago, barricata di immigrati fuori dal Cara. A San Cataldo sit-in dei rifugiati, smentiti ritardi della commissione
Cronaca
visite1079

Disordini a Pian del Lago, barricata di immigrati fuori dal Cara. A San Cataldo sit-in dei rifugiati, smentiti ritardi della commissione

Nuovi disordini questa mattina all'esterno del Centro di accoglienza richiedenti asilo di Pian del lago, a Caltanissetta. Un gruppo di gambiani e soma...

Redazione
13 Gennaio 2015 12:09

Nuovi disordini questa mattina all'esterno del Centro di accoglienza richiedenti asilo di Pian del lago, a Caltanissetta. Un gruppo di gambiani e somali - all'incirca una cinquantina di ospiti - hanno creato una barricata sulla strada provinciale 5, davanti l'ingresso della struttura, posizionandosi al centro della strada e bloccando il transito con una fila i carrelli della spesa, impedendo a chiunque di entrare e uscire dal Cara. Il motivo della protesta è da ricondurre ai presunti ritardi delle audizioni nella commissione che deve pronunciarsi sul riconoscimento della protezione internazionale e su altri status. Ma la Questura ha smentito le lungaggini denunciate dagli immigrati, riferendo piuttosto che l'iter procede regolarmente senza intoppi. Analoga protesta è stata organizzata in concomitanza all'Ipab di San Cataldo, dove un gruppo di rifugiati ha stazionato per tutta la mattinata davanti l'ex ospizio che accoglie centinaia di profughi. I protestanti sono stati ascoltati dai funzionari della Questura e dal dirigente dell'ufficio Immigrazione della Prefettura, il vice prefetto Gabriele Barbaro che presiede la commissione, e la protesta a Pian del Lago è rientrata intorno alle 13. Poco dopo è cessata anche a San Cataldo. Gli immigrati hanno annunciato eclatanti proteste, minacciando di effettuare un sit-in nel pomeriggio davanti alla Prefettura. Il vice prefetto Barbaro, piuttosto, ha rassicurato i manifestanti spiegando che le audizioni proseguono nel centro di Pian del Lago con una cadenza di 35 colloqui a settimana suddivise in quattro sedute, per un totale di circa 120-130 persone ascoltate in un mese. Alcuni lettori - uno dei quali ci ha trasmesso la foto che pubblichiamo - hanno inoltre segnalato che un paio di immigrati hanno lanciato pietre contro le loro auto dopo aver vivamente protestato per essere stati bloccati durante il passaggio, costringendoli a fare dietrofront cambiare tragitto. Gesti isolati da parte di facinorosi, mentre gli altri reclamavano i motivi della protesta. Ma questa circostanza, così come altri episodi di violenza, sono stati smentiti dalla Questura. Anche un'auto dell'ufficio Immigrazione della Polizia è rimasta all'esterno del Cara per oltre un'ora, mentre un operatore della cooperativa Auxilium è stato accerchiato e subito messo in sicurezza dalle forze dell'ordine.

Incidente al bivio di San Cataldo. Furgone si ribalta in curva, illeso il conducente
News Successiva
La morte di mister Peppe Donzella, assolto l'anestesista della clinica "Regina Pacis" di San Cataldo
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Disordini a Pian del Lago, barricata di immigrati fuori dal Cara. A San Cataldo sit-in dei rifugiati, smentiti ritardi della commissione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta