ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Difesa personale, una necessità e opportunità per tutti": l'intervista al maestro Torregrossa
Sport
visite1946

"Difesa personale, una necessità e opportunità per tutti": l'intervista al maestro Torregrossa

"Si parte dai 5 anni - spiega il maestro Torregrossa - ovviamente insegnando ai bambini i primi rudimenti dell’autodifesa sotto forma di gioco, ad avere un corretto uso della comunicazione con i 'bulli'"

Redazione
13 Settembre 2017 13:42

"Difesa Personale Reale , un'opportunità e una necessità per tutti". Intervista con l’esperto Maestro Alfonso Torregrossa"Laddove la cronaca racconta fatti di violenza tra le mura domestiche o per strada, aumenta la domanda di corsi di autodifesa. Come ad esempio il Krav Magà , Jujitsu, arte marziale adatta a tutti dai bambini ai grandi .
Chiediamo all’esperto Maestro Alfonso Torregrossa , Educatore Sportivo, Tecnico Nazionale CSEN , Esperto in Jujutsu, Krav Magà Protezione Ravvicinata e Sicurezza, insegnante di metodologie di auto-protezione e prevenzione delle aggressioni in qualità di Esperto in Autodifesa Reale e Sicurezza VIP, consulente e Formatore di Autodifesa per Forze dell’ordine in Italia e all’estero .
Maestro Torregrossa , perché partecipare a un corso di autodifesa ?
"Oggi è una Necessità per tutti ! Tutti devono poter imparare seriamente e professionalmente senza perdere più tempo e i fatti di cronaca giornalieri ne sono a testimonianza .
I Miei corsi oltre a tecniche e movimenti per fronteggiare uno o più aggressori, viene insegnato come riconoscere una situazione potenzialmente pericolosa, come prevenirla o evitarla. Cerchiamo di insegnare la gestione della paura in caso di aggressione, a superare l’istinto a bloccarsi, a irrigidirsi e di conseguenza ad essere più vulnerabili". Questa disciplina non si basa sulla forza fisica di chi si difende, ma sfrutta quella dell’aggressore: per questo può essere praticata da tutti indipendentemente dall’età, dal sesso e dalla prestanza fisica.
A partire da quanti anni si può iniziare a praticare quest’arte?
"Dai 5 anni, ovviamente insegnando ai bambini i primi rudimenti dell’autodifesa sotto forma di gioco, ad avere un corretto uso della comunicazione con i 'bulli', a non farsi intimidire a livello psicologico da minacce e ad informare prontamente i genitori di qualsiasi abuso e violenza anche se non si sono ancora realmente concretizzati. Gli esercizi fisici permetteranno poi al bambino di migliorare le capacità motorie, l’equilibrio e le capacità di coordinamento importanti non solo in autodifesa, ma anche nella vita di tutti i giorni".
Per le donne è consigliato il Jujitsu o Krav Magà ?
"Ognuno di noi dovrebbe conoscere un sistema di autodifesa reale , soprattutto le donne: sono più vessate a livello sociale, psicologico e spesso familiare, basti pensare all’aumento dei casi di femminicidio. Un buon corso di autodifesa reale permette di capire le tappe in cui si articola una situazione di violenza, a prevenirla, a evitarla e poi a reagire con colpi ben assestati in punti precisi come la gola, gli occhi, i genitali, le ginocchia, le orecchie, il naso. In queste parti del corpo si provoca dolore facendo desistere l’aggressore senza una particolare forza fisica. Nella nostra scuola asd Samurai Dojo insegniamo movimenti che non chiedono mai un’opposizione nei confronti di chi è più forte, ma che permettono “senza forza” di neutralizzare l’aggressore sfruttando la sua stessa energia.  Le donne, quando vengono aggredite, hanno paura perché non hanno mai sperimentato un sistema di controllo dell’emozione. Nei nostri corsi si impara ad avere gli atteggiamenti di sicurezza e di autorevolezza necessari a segnalare la propria prontezza e la propria determinazione a non essere vittime. Le donne spesso hanno paura di colpire nei punti vitali poiché hanno remore psicologiche e non hanno mai imparato a farlo. Durante un’aggressione non si ha il tempo di pensare, ragionare su quale sia la tecnica giusta. Bisogna agire senza pensare: reazioni istintive e colpi letali in base a principi semplici"
Chi sono le donne che frequentano i suoi corsi in Italia?
Di ogni età: dai 15 ai 60 anni. In base alla nostra esperienza possiamo dire che l'80% ha avuto un'esperienza di aggressione, in casa o fuori, mentre una donna su 5 prova il nostro corso per curiosità.
Quanto tempo è necessario per imparare a difendersi?
"Dipende dalla singola persona, dalle sue capacità di apprendimento, da quanto tempo è disposto ad addestrarsi. Considerando un allenamento di 2 volte a settimana di 1 ora ciascuna, nel giro di un anno l’allievo apprende comunque i primi rudimenti di autodifesa necessari per saper gestire un’aggressione.
Questo è un punto di inizio per un percorso che può portare a fronteggiare uno o più aggressori e ad acquisire maggiore autostima e fiducia in se stessi, oltre che una maggiore consapevolezza dei propri mezzi nell’affrontare ansie, stress e difficoltà che la vita ci riserva".
Cosa occorre per partecipare ? 
buona volontà  info 3803101373
Alcune Testimonianze
Maria , 45 anni: "Sto provando il corso perché ho avuto un compagno un po' violento e ci soffro. Inoltre ho una bimba. Adesso Mi sento più sicura “.
Donatella , 49 anni: "Per curiosità, perché ho sentito parlare del maestro Torregrossa ed è sempre una cosa utile conoscere un vero esperto in materia , è un corso che da tanta sicurezza , da saper utilizzare in casi di emergenza. Secondo me può essere un'opportunità da sfruttare in caso succeda qualcosa".
Olga , 25 anni: "Lo pratico per la mia autostima e per la mia sicurezza personale, per riuscire a capire meglio le persone che mi circondano e sentirmi più sicura in generale,".
Sophia , 18 anni: "Ho molta paura a uscire di casa da sola la sera , sto provando questo corso e ne sona soddisfatta , lo consiglio a tutti . "
Mariella , 38 anni : “avevo provato un corso del genere tempo fa , ma in effetti è altra cosa , questo è un corso molto completo, stimolante , divertente e dinamico. Grazie Maestro Torregrossa .”

Tutto pronto per la Coppa Nissena in attesa dei big del Tricolore
News Successiva
Nuova Nissa Fc, Ottavio Bruno: "Approvo il progetto ma non ne faccio parte"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
"Difesa personale, una necessità e opportunità per tutti": l'intervista al maestro Torregrossa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta