ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Delitto Pirrello a Riesi, il figlio del boss Cammarata si difende: "Io non c'entro nulla"
Cronaca
visite3059

Delitto Pirrello a Riesi, il figlio del boss Cammarata si difende: "Io non c'entro nulla"

Giuseppe Cammarata, figlio del boss Pino, ha reso dichiarazioni spontanee nel corso del processo che si celebra con il rito abbreviato nei confronti di 25 imputati

Redazione
24 Luglio 2019 09:26

«Non c'entro nulla con il delitto di Gaetano Carmelo Pirrello». Lo sfogo è del quarantaduenne riesino Giuseppe Cammarata, figlio del boss Pino, che ha voluto rendere dichiarazioni spontanee prima dell'arringa del suo difensore, l'avvocato Vincenzo Vitello.Collegato in videoconferenza dal carcere Opera di Milano, il figlio del capomafia s'è difeso in relazione all'imputazione più pesante che pende su lui tra le pieghe dell'ordinanza dell'inchiesta dei carabinieri «De Reditu». E, in totale, sono 25 gli imputati a giudizio con il rito abbreviato dal gup Alessandra Maira.
«Sono totalmente estraneo a questo omicidio», ha aggiunto Cammarata. «Così come in passato mi sono accusato per il delitto Ritrovato, avrei ammesso anche questo. Ma non c'entro nulla», ha rimarcato.(Gds - Vincenzo Falci)

Marina di Butera, quarantunenne di Riesi si tuffa per salvare la moglie e muore annegato
News Successiva
In casa teneva marijuana ed eroina, arrestato un riesino grazie anche all'ausilio di "Ron"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Delitto Pirrello a Riesi, il figlio del boss Cammarata si difende: "Io non c'entro nulla"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta