ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Decreto Crescita, sì del Cdm. Azzurra Cancelleri (M5S): "In arrivo fondi per tutti i comuni della provincia di Caltanissetta"
Politica
visite827

Decreto Crescita, sì del Cdm. Azzurra Cancelleri (M5S): "In arrivo fondi per tutti i comuni della provincia di Caltanissetta"

Previste somme che vanno dai 50mila euro per i Comuni con popolazione fino a 5mila abitanti, ai 250mila euro per i Comuni oltre i 250mila abitanti

Redazione
08 Aprile 2019 18:57

“Dopo i 400 milioni di gennaio per i piccoli Comuni, continuiamo a dare risposte concrete agli Enti locali”. Così i deputati nisseni del M5S Azzurra Cancelleri, Vita Martinciglio e Dedalo Pignatone, dopo l’approvazione in Cdm del Decreto Crescita, che prevede, tra le tante iniziative, lo stanziamento di 500 milioni per tutti i Comuni da utilizzare per l’efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile. Previste somme che vanno dai 50mila euro per i Comuni con popolazione fino a 5mila abitanti, ai 250mila euro per i Comuni oltre i 250mila abitanti. Le risorse finanzieranno la realizzazione di opere finalizzate alla promozione del risparmio energetico negli edifici pubblici ed all'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. 
 
I Comuni potranno, inoltre, utilizzare i fondi anche per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e per il finanziamento di progetti per la mobilità sostenibile e l’abbattimento delle barriere architettoniche. “Ancora una volta – dichiarano con soddisfazione i deputati pentastellati – diamo un segnale forte di cambiamento al Paese. Nello specifico alle città di Caltanissetta e Gela sono destinati ben 170 mila euro. Per San Cataldo e Niscemi 130.000 euro. Per Riesi, Mazzarino e Mussomeli 90.000 euro; per Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco e Sommatino 70.000 euro. Infine 50.000 per Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Campofranco, Delia Marianopoli, Milena, Montedoro, Resuttano, Sutera, Villalba e Vallelunga Pratameno.
 
Con queste somme le singole Amministrazioni potranno finanziare una o più opere pubbliche a condizione che esse non abbiano già ottenuto finanziamenti e siano aggiuntive rispetto a quelle già programmate. Il contributo sarà corrisposto in due quote di pari importo. La prima a titolo di anticipazione; la seconda sarà erogata, come saldo, con le procedure previste dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-20, sulla base di specifiche richieste avanzate dal Mise e dopo l’esito positivo dell’istruttoria avanzata dal Ministero. L’unico impegno richiesto ai Comuni sarà l'avvio delle opere entro il 15 ottobre 2019. Se gli Enti locali non progetteranno e non spenderanno quanto stanziato, il Mise, con proprio decreto, provvederà entro il 31 ottobre a richiedere indietro il finanziamento. Il cambiamento passa anche da un migliore efficientamento energetico e dall’eliminazione di barriere architettoniche. Tanti piccoli ma fondamentali passi per un Paese migliore”.

Amministrative, Salvatore Licata presenta il programma: "Vivibilità e sviluppo obiettivi principali. Vigileremo sui servizi sanitari"
News Successiva
Salvini il 25 aprile sarà in visita in Sicilia: "La priorità è la liberazione dalla mafia"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Decreto Crescita, sì del Cdm. Azzurra Cancelleri (M5S): "In arrivo fondi per tutti i comuni della provincia di Caltanissetta"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta