Seguo News
A+
A
A-
Ztl in centro a Caltanissetta, si cambia ancora. Le auto ritornano a circolare da corso Vittorio Emanuele alla Badia
Cronaca
Visite2

Ztl in centro a Caltanissetta, si cambia ancora. Le auto ritornano a circolare da corso Vittorio Emanuele alla Badia

Dietrofront del Comune di Caltanissetta sull'attivazione della zona a traffico limitato nel centro storico. L'annuncio è stato dato dal sindaco Giovan...

Redazione
15 Gennaio 2016 17:52

Dietrofront del Comune di Caltanissetta sull'attivazione della zona a traffico limitato nel centro storico. L'annuncio è stato dato dal sindaco Giovanni Ruvolo attraverso la pagina Facebook, e arriva dopo una infuocata assemblea svoltasi in mattinata con i commercianti che lamentavano un crollo negli affari e, quindi di presenze, di persone nei negozi e nei locali di intrattenimento del centro. Insomma idee confuse e cittadini sempre più disorientati a pochi giorni dal piano che ha rivoluzionato la circolazione, dopo una serie di aggiustamenti in corso d'opera. Ruvolo, senza comunicare nulla di ufficiale alla cittadinanza ma limitandosi ad un post sul social network nonostante la tematica viabilità sia prioritaria per residenti e non solo, ha reso noto che "è possibile raggiungere la zona Badia anche da via Redentore e via Cardinale Nava. Èstata sospesa la ztl nei tratti di via Pugliese Giannone (la strada accanto la Cattedrale) che immette direttamente in piazza Garibaldi ed anche in Corso Vittorio Emanuele fino alla Badia allo scopo di alleggerire il traffico su via Paolo Emiliani Giudici".

Spaccio a Caltanissetta, sospetto pusher segnalato dalla Polizia. Panetti di hashish nascosti nella plafoniera della cucina
News Successiva
La Sicilia batte i denti, sabato attesa la neve. Allerta meteo anche a Caltanissetta

Ti potrebbero interessare

Commenti

Ztl in centro a Caltanissetta, si cambia ancora. Le auto ritornano a circolare da corso Vittorio Emanuele alla Badia

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013. Direttore responsabile: Rita Cinardi.