ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Ultima Cena a Expo, forse ci siamo. Il 24 ottobre la Vara "vola" a Milano, ma quante incognite
Cronaca
visite188

Ultima Cena a Expo, forse ci siamo. Il 24 ottobre la Vara "vola" a Milano, ma quante incognite

L'estenuante telenovela legata alla partenza della Vara dell'Ultima Cena all'Expo di Milano, forse è arrivata ai titoli di coda. Ma non è ancora detta...

Redazione
17 Ottobre 2015 08:30

L'estenuante telenovela legata alla partenza della Vara dell'Ultima Cena all'Expo di Milano, forse è arrivata ai titoli di coda. Ma non è ancora detta l'ultima parola, perchè dal Comune hanno fatto sapere che il gruppo sacro volerà per la città meneghina il 24 ottobre, e sembra che all'esposizione internazionale parteciperà in prima persona il sindaco Giovanni Ruvolo. Ma da Caltanissetta l'Ultima Cena partirà con due giorni di anticipo e varcherà i confini del padiglione Bio Cluster Mediterraneo riservato soltanto nelle ore notturne, secondo quanto stabilito dai tecnici di Expo per non creare caos durante la presenza delle migliaia di visitatori. La Vara detenuta dal ceto dei panificatori è stata assicurata per un costo 50mila euro durante la breve presenza a Milano - la fiera chiuderà i battenti il 31 ottobre - e l'intera operazione è stata finanziata grazie agli sponsor Cmc Ravenna e le Banche di Credito Toniolo di San Cataldo, San Michele di Caltanissetta e del Bcc del Nisseno, mentre la ditta Pfe di Salvatore Navarra ha contribuito alla realizzazione della teca sotto alla quale l'Ultima Cena sarà possibile ammirare. Non v'è traccia, e il countdown è appena iniziato, dell'operazione di marketing tanto sbandierata dall'Amministrazione Ruvolo legata alla presenza di un bene legato alla tradizione storico-religiosa nissena. Chi, oltre ai nisseni che in questi mesi hanno patito il tormentone Vara sì-Vara no, è a conoscenza che il gruppo dei Biangardi - che molto richiama all'Ultima Cena esposta nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano - sarà sotto i riflettori (?) internazionali? Quale saranno le iniziative a corollario di un evento che - teoricamente - dovrebbe richiamare tanti visitatori ai piedi dell'Ultima Cena di casa nostra? E' stata redatta una brochure multilingue da fornire ai turisti che racchiuda la storia della Vara? Mistero. Così come non c'è traccia - fino a oggi - del valore aggiunto fornito dal consulente per l'immagine nominato da Ruvolo, il giornalista etneo Nuccio Molino - che il sindaco aveva giudicato "fondamentale" proprio nella fase di pubblicità e massima diffusione della Vara attraverso i variegati (e mai specificati) canali di comunicazione. Finora da Palazzo del Carmine solo tanta confusione, mancanza di coordinamento tra gli assessori risposte evasive e imbarazzanti - basta ascoltare le parole rilasciate dall'assessore Marina Castiglione nella puntata di domenica scorsa di Tony Accesi su Radio Cl1 - tanto da provocare l'irritazione della Soprintendenza e del dirigente Lorenzo Guzzardi, l'unico organismo che deve rilasciare il nullaosta affinchè la Vara atterri a Expo. Probabilmente.

Gesù Nazareno, rinnovato il direttivo dell'associazione. Luciano Giordano confermato alla presidenza
News Successiva
"Comunali assenteisti a Caltanissetta": da aprile il maxi processo contro vigili urbani e tecnici del Municipio

Ti potrebbero interessare

Commenti

Ultima Cena a Expo, forse ci siamo. Il 24 ottobre la Vara "vola" a Milano, ma quante incognite

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852