ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Traffico reperti, tombaroli in azione nel Nisseno. Arresti e denunce: scoperta gang degli scavi
Cronaca
visite323

Traffico reperti, tombaroli in azione nel Nisseno. Arresti e denunce: scoperta gang degli scavi

Vasta operazione dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e dell' Arma Territoriale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Termi...

Redazione
13 Maggio 2016 10:49

Vasta operazione dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e dell' Arma Territoriale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese (Pa), in diverse province siciliane, nei confronti di una presunta organizzazione criminale accusata di essere dedita al traffico di opere di interesse archeologico provento di scavi clandestini in vari siti dell'isola. Perquisizioni sono scattate in diverse province siciliane, anche a Caltanissetta. Sono stati già sequestrati centinaia di reperti di epoche greca e romana di notevole interesse archeologico. I carabinieri hanno eseguito tre misure cautelari (una in carcere, una ai domiciliari e un obbligo di dimora) con l'accusa di traffico illecito di beni archeologici in vari siti siciliani. Altre 22 sono le persone indagate. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Termini Imerese, su richiesta della Procura della Repubblica. Èstato arrestato Giovanni Stelo 56 anni di Siracusa. Agli arresti domiciliari è finito Angelo Sichera, 50 anni infine, l'obbligo di dimora, è scattato per Giuseppe Spinola 50 anni di Paternò. Perquisizioni sono state eseguite in provincia di Catania, Caltanissetta, Enna e Siracusa, a carico dei cosiddetti "tombaroli". L'indagine è stata avviata nel 2014, per debellare gli scavi clandestini a Termini Imerese (PA), presso il sito archeologico di "Himera". L'organizzazione criminale, secondo gli investigatori, era in grado di gestire tutte le fasi del traffico illecito: dagli scavi clandestini all'esportazione (tramite corrieri) in Germania, alla vendita all'estero dei beni (attraverso canali in via di ulteriore approfondimento). Sono stati scoperti scavi clandestini nei siti archeologici di Termini Imerese (Pa), Corleone (Pa), Petralia Sottana (Pa), Augusta (Sr), Cattolica Eraclea (Ag) e Mussomeli (Cl). Sono in corso indagini all'estero per il recupero dei beni illecitamente esportati al di fuori del territorio nazionale. FOTO ARCHIVIO

Pro Loco, domenica a Caltanissetta l'assemblea regionale. Rassegna del gusto al centro "Abbate"
News Successiva
Caltanissetta. Anziana scippata e aggredita con il figlio: Polizia arresta una ragazzina

Ti potrebbero interessare

Commenti

Traffico reperti, tombaroli in azione nel Nisseno. Arresti e denunce: scoperta gang degli scavi

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852