ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Sospetti pusher di Villa Cordova restano ai domiciliari. "La droga? Era per uso personale"
Cronaca
visite300

Sospetti pusher di Villa Cordova restano ai domiciliari. "La droga? Era per uso personale"

Era e restano agli arresti domiciliari i due giovani arrestati per spaccio alla Villa Cordova di Caltanissetta. Oggi il Gip Francesco Lauricella ha co...

Redazione
17 Settembre 2016 14:39

Era e restano agli arresti domiciliari i due giovani arrestati per spaccio alla Villa Cordova di Caltanissetta. Oggi il Gip Francesco Lauricella ha convalidato l'arresto di Entoni Argento, 23 anni, e per il guineano Saidy Bakary, 25 anni, confermando la misura cautelare degli arresti in casa. Entrambi - durante l'interrogatorio di garanzia - hanno ammesso che la droga rinvenuta dai carabinieri durante il blitz era per uso personale. Bakary (difeso dagli avvocati Massimiliano Bellini e Maria Ricotta) resterà quindi in stato di arresto al Cara di Pian del Lago dove è domiciliato, così come Argento (difeso dall'avvocato Maria Francesca Assennato) rimane agli arresti in casa in attesa che la Procura chiuda le indagini a loro carico. I due giovani sono accusati in concorso di detenzione di droga finalizzata allo spaccio. Il nisseno aveva con sè 10 grammi di hashish e 5 di marijuana, lo straniero aveva 9 grammi di hashish occultati nelle parti intime. FOTO ARCHIVIO

I funerali di Ciampi: a Caltanissetta istituito in Prefettura registro delle condoglianze
News Successiva
Blitz antidroga alla Villa Cordova, la Giunta ringrazia i carabinieri: "Attenzione verso i cittadini"

Ti potrebbero interessare

Commenti

Sospetti pusher di Villa Cordova restano ai domiciliari. "La droga? Era per uso personale"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852