ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Sicilia Police, revocato lo sciopero a Caltanissetta. Entro maggio liquidati i 7 stipendi arretrati
Cronaca
visite120

Sicilia Police, revocato lo sciopero a Caltanissetta. Entro maggio liquidati i 7 stipendi arretrati

E' stato revocato lo sciopero dei vigilante della Società di vigilanza Sicilia Police, incaricati di presidiare i cantieri per il raddoppio della Ss 6...

Redazione
16 Aprile 2016 12:41

E' stato revocato lo sciopero dei vigilante della Società di vigilanza Sicilia Police, incaricati di presidiare i cantieri per il raddoppio della Ss 640 Caltanissetta-Agrigento, che avevano incrociato le braccia per la mancata corresponsione di sette stipendi arretrato. In Prefettura a Caltanissetta si è svolto l'incontro tra il prefetto Maria Teresa Cucinotta, la Società di Vigilanza Sicilia Police Srl e il sindacato UILTuCS. Erano presenti al tavolo, che hanno incontrato i rappresentanti della Direzione Regionale dell’ANAS, i rappresentanti della Empedocle 2, contraente generale dei lavori di adeguamento della SS640 AG-CL, il Funzionario della Direzione Territoriale del Lavoro di Caltanissetta, Salvatore Di Forti, il Funzionario del Centro per l’impiego di Caltanissetta, Luigi Scarantino, il legale Rappresentante della Sicilia Police Srl Carla Strano e il Segretario Generale del sindacato UILTuCS Michelangelo Mazzola con una delegazione di Lavoratori. "Dopo ampia e articolata discussione tra i presenti e a seguito di un Autorevole invito del Prefetto, si è addivenuti ad un accordo alle problematiche relative, ai continui ritardi di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori - spiega in una nota Michelangelo Mazzola -. Infatti la Società Empedocle 2, contraente generale dei lavori di adeguamento della SS640 AG-CL si è impegnata ad erogare, entro maggio 2016, alla Sicilia Police srl, parte del corrispettivo arretrato, ammontante a circa 450.000,00 euro e contestualmente la Sicilia Police si è impegnata a saldare, ai lavoratori le 7 mensilità arretrate, più 13^ e 14^ mensilità, entro il 30 Aprile 2016 e di procedere ad un incontro in sede Aziendale con l’organizzazione per definire e risolvere definitivamente le altre questioni di carattere organizzativo e contrattuale, anch’esse motivazioni che avevano portato alla proclamazione dello stato di agitazione". "Ritenuto importante il risultato ottenuto la UILTuCS, ha revocato lo stato di agitazione e il programmato sciopero del 18/04/2016, evidenziando e ringraziando per l’efficace, nonché autorevole e tempestivo intervento della Prefettura di Caltanissetta, nella persona del prefetto Maria Teresa Cucinotta", conclude Mazzola a nome della Uiltucs.

Lavoro, scuola e diritti: Cgil Caltanissetta avvia petizione. "Ecco le nostre proposte referendarie"
News Successiva
Blitz dei carabinieri alla Provvidenza, scoperta "centrale" della droga: arrestati sei africani

Ti potrebbero interessare

Commenti

Sicilia Police, revocato lo sciopero a Caltanissetta. Entro maggio liquidati i 7 stipendi arretrati

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta