Seguo News
A+
A
A-
San Cataldo. Raptus contro ex suoceri e spari ai carabinieri, giovane torna libero
Cronaca
Visite1

San Cataldo. Raptus contro ex suoceri e spari ai carabinieri, giovane torna libero

E' stato rimesso in libertà il ventiduenne Giuseppe Bancheri, il sancataldese che stanotte era stato arrestato per aver preso a colpi di spranga la po...

Redazione
18 Agosto 2016 16:39

E' stato rimesso in libertà il ventiduenne Giuseppe Bancheri, il sancataldese che stanotte era stato arrestato per aver preso a colpi di spranga la porta dell'abitazione dei genitori della sua ex fidanzata e poi aveva esploso alcuni colpi di pistola a salve contro i carabinieri che erano intervenuti. Oggi il giudice monocratico di Caltanissetta Claudio Bencivinni ha convalidato l'arresto del giovane, disponendo la revoca degli arresti domiciliari sostituendo la misura cautelare con l'obbligo di firma presso la Tenenza dei carabinieri. Il pubblico ministero aveva chiesto la conferma degli arresti in casa, ma il Tribunale ha accolto la richiesta del difensore, l'avvocato Boris Pastorello, disponendo la remissione in libertà dell'indagato. Durante l'interrogatorio di garanzia, Bancheri s'è avvalso della facoltà di non rispondere. Il processo per direttissima a suo carico riprenderà il prossimo 23 settembre.

San Cataldo. Vincenzo Giambra, "cervello di ritorno" dal Canada: "Così faccio ricerca contro la leucemia"
News Successiva
San Cataldo. Sprangate alla porta dell'ex fidanzata, poi spara ai carabinieri: giovane in manette

Ti potrebbero interessare

Commenti

San Cataldo. Raptus contro ex suoceri e spari ai carabinieri, giovane torna libero

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013. Direttore responsabile: Rita Cinardi.