ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Salus Festival" a Caltanissetta, educazione fa rima con prevenzione. Dal 15 ottobre incontri, screening e show di cucina
Cronaca
visite146

"Salus Festival" a Caltanissetta, educazione fa rima con prevenzione. Dal 15 ottobre incontri, screening e show di cucina

Tutto pronto per l'avvio del “Salus Festival", il Festival Nazionale dell’Educazione alla Salute” che si svolgerà a Caltanissetta dal 15 al 25 ottobre...

Redazione
09 Ottobre 2015 16:16

Tutto pronto per l'avvio del “Salus Festival", il Festival Nazionale dell’Educazione alla Salute” che si svolgerà a Caltanissetta dal 15 al 25 ottobre promosso dall’Assessorato Regionale della Salute dal DASOE, dal CEFPAS, dall’ASP di Caltanissetta, dal Comune di Caltanissetta, il Consorzio Universitario con il patrocinio del Ministero della Salute, della Camera di Commercio di Caltanissetta in collaborazione con Disabil@bile, GAL Terre del Nisseno, Rete per la Salute, Istituto Mottura, Cineteca di Bologna, Liceo Classico “Ruggero Settimo”, Istituto di Istruzione Superiore “Senatore Angelo Di Rocco”, ITAS Luigi Russo e Slow Food Enna. La manifestazione è stata presentata oggi durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l'assessore comunale Marina Castiglione, il Direttore Generale dell’ASP Carmelo Iacono, il Direttore del CEFPAS Angelo Lomaglio, il Direttore della Formazione del CEFPAS Pier Sergio Caltabiano, il presidente dell'Ordine dei Medici della provincia di Caltanissetta, Giovanni D'Ippolito, il presidente dell'Ordine provinciale dei Farmacisti, Maria Ippolito, il membro del consiglio d'amministrazione del Consorzio Universitario di Caltanissetta, Giorgio Middione, il Presidente della VI Commissione “Sanità” Rita Daniele e il cardiologo Luigi Scarnato in rappresentanza della “Rete delle Associazioni per Salute”, per Disabil@bile Massimo Caruso, Nicola Sposito per l'Us Acli. Jury Chechi sarà ospite a Caltanissetta del Salus Festival Ad aprire il Festival nazionale della salute sarà il ministro Beatrice Lorenzin al Cefpas, dove il direttore del Centro, Angelo Lomaglio, presenterà l’evento. Il 15 ottobre saranno attivi gli spazi diagnostica e info-point su prevenzione primaria dei tumori, patologie cardiovascolari, donazione di organi e midollo, donazione del sangue. Stand e punti informativi anche nella “Piazza della Salute” in centro storico. Mentre la proiezione di “Sconfinata giovinezza” si terrà sabato 17 ottobre alle 21,30 al teatro Margherita alla presenza del regista Pupi Avati. Domenica 18, lo show cooking dello chef Carmelo Chiaramonte, al “centro culturale Abbate”, dove cucina, benessere e materie prime del territorio saranno protagoniste anche il 23 con lo chef Pino Cuttaia e il 24 con Ottavio Miraglia. Di sicurezza stradale e prevenzione parleranno il pilota Nino Vaccarella, il vicequestore Maria Grazia Milli con Carlo Alessi, presidente ACI e Pippo Baudo moderatore. Di contrasto alle dipendenze, tra gli altri, la giornalista del Corriere Alessandra Arachi, autrice di “Non più briciole” sull’anoressia, Vladimir Luxuria, Laura Dalla Ragione e Salvatore Requirez. Tra gli eventi in programma, che è possibile consultare su www.salusfestival.it , anche la lectio magistralis del filoso Pino Ferrara. Il Festival Nazionale dell’Educazione alla Salute è il prodotto dell’integrazione sinergica tra le principali istituzioni territoriali e ha l’obiettivo di promuovere la cultura dell’Educazione alla Salute e della prevenzione, mediante un processo di contaminazione culturale tra significato diretto e metaforico, per coniugare esperienza e pensiero, azione ed emozione, valori e comportamenti e orientare alla tutela della salute e ai corretti stili di vita. Alcuni tra i principali attori nazionali ed internazionali hanno aderito al SALUS FESTIVAL e saranno ospiti, insieme ai professionisti locali, delle conferenze previste nell’ambito delle “Giornate di Prevenzione e Promozione della Salute” che si svolgeranno nei giorni 16, 17, 18, 22, 23, e 24 ottobre, per approfondire i temi centrali legati al benessere ed alla tutela della Salute. La manifestazione è sponsorizzata da Banca Nuova, Bcc Toniolo di San Cataldo, Banca del Nisseno, Accurate, Ad Pugliese, Pair Srl, Iris Garden con la collaborazione della Camera di Commercio di Caltanissetta, del Gal Terre del Nisseno, della Polizia di Stato, del collegio Ipasvi e del Kalat Nissa Film Festival e della Pro Loco. Nell’ambito del Salus Festival sono previsti altri importanti appuntamenti: l’inaugurazione della Piazza della Salute presso il centro della città di Caltanissetta dove saranno allestiti ambulatori per la realizzazione di screening oncologici gratuiti e spazi di informazione per la prevenzione e la promozione della salute; Disabil@bile - 1° meeting forum sulla disabilità, il Salus Cinefestival - Festival del Cinema per la Salute ed il Benessere e workshops destinati agli studenti per la prevenzione dei comportamenti a rischio e tanto altro ancora. "L’assessorato alla Salute – spiega Lomaglio – ha finanziato il Salus Festival individuando Caltanissetta quale realtà per eventi di carattere nazionale e internazionale, che in passato si facevano a Palermo o Catania. La sfida è che il Festival diventi un appuntamento annuale. “Abbiamo la possibilità – conclude infine Angelo Lomaglio – di affrontare i temi dal punto di vista scientifico, con la presenza di medici e scienziati di fama nazionale e internazionale, ma abbiamo anche la presenza di testimonial che nei campi dello sport, cultura, cinematografia e teatro, fanno comprendere come l’educazione e la prevenzione passano dalla consapevolezza di cosa sia la salute, l’alimentazione, tasselli importanti di un mosaico del cambiamento”. Giovanni D'Ippolito, presidente dell'Ordine dei Medici Alla conferenza di presentazione ha partecipato anche il presidente dell'Ordine provinciale dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri, Giovanni D'Ippolito, il quale ha rimarcato il ruolo di partenariato svolto dall'organismo con gli altri enti quali Cefpas, Asp, Regione e Comune. "Il nostro compito è quello di fare prevenzione, divulgando le notizie sulla tutela della salute attraverso gli stand, i convegni e gli screening oncologici che saranno svolti dai medici sul melanoma, colon retto e carcinoma alla mammella. Vogliamo che passi un messaggio forte - ha aggiunto il presidente dell'Ordine dei Medici -, ovvero che qui è possibile curarsi perché ci sono picchi di sanità di ottimo livello. Quindi non sono necessari i viaggi della speranza per allontanarsi dalla nostra realtà. E' giusto che la popolazione sappia che tutti i colleghi, dai medici di medicina generali, pediatri di base, agli specialisti ambulatoriali, ospedalieri agli odontoiatri, sono al loro servizio. Se loro credono in questo, ci aiuteranno ad aiutarli.

Nubifragio a Caltanissetta, le foto. Alberi su auto e strade, strage evitata in via Libertà e Imera. Devastate le bancarelle del mercatino
News Successiva
A Caltanissetta niente acqua da due giorni, monta la rabbia. Dai politici più risposte e meno "bla bla bla"

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Salus Festival" a Caltanissetta, educazione fa rima con prevenzione. Dal 15 ottobre incontri, screening e show di cucina

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta