ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Pressing" per l'elemosina, nigeriano aggredisce carabinieri a San Cataldo. Evade dai domiciliari, ritorna in carcere
Cronaca
visite89

"Pressing" per l'elemosina, nigeriano aggredisce carabinieri a San Cataldo. Evade dai domiciliari, ritorna in carcere

Calci e pugni ai carabinieri che erano intervenuti per allontanarlo dal piazzale del supermercato Eurospin di San Cataldo, dove chiedeva con insistenz...

Redazione
13 Gennaio 2016 10:08

Calci e pugni ai carabinieri che erano intervenuti per allontanarlo dal piazzale del supermercato Eurospin di San Cataldo, dove chiedeva con insistenza l'elemosina. In manette è finito il nigeriano Emanuel Akpokighe, 35 anni, che era stato sorpreso dai carabinieri mentre infastidiva un cliente e litigava con la guardia giurata del supermercato. Alla vista dei militari lo straniero ha tentato di fuggire per non farsi identificare, ma i Carabinieri sono riusciti a bloccarlo. E' stato allora che il nigeriano ha tentato di dimenarsi, sferrando calci e pugni contro i carabinieri. La Procura ne ha disposto gli arresti domiciliari per i reati di lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale. I due carabinieri aggrediti sono stati medicati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Caltanissetta, e dimessi con svariati giorni di prognosi a causa delle lesioni riportate nella colluttazione. Ma l'indomani, Akpokighe è evaso dagli arresti domiciliari e si è recato nuovamente presso il parcheggio del supermercato Eurospin, dove iniziava nuovamente ad infastidire i clienti. A quel punto è stato nuovamente arrestato dai Carabinieri di San Cataldo e Caltanissetta. Questa volta è stato ristretto in carcere a Caltanissetta. Ieri mattina l'arresto per evasione è stato convalidato dal Tribunale e al nigeriano è stata confermata la custodia cautelare in carcere in attesa del processo per direttissima che si svolgerà venerdì mattina. FOTO ARCHIVIO

San Cataldo. Metronotte Ksm mette in fuga i ladri, titolare di un'azienda ringrazia con targa d'elogio
News Successiva
La sparatoria di San Cataldo, il figlio va ai domiciliari. Negata la scarcerazione al padre: "Non volevo uccidere"

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Pressing" per l'elemosina, nigeriano aggredisce carabinieri a San Cataldo. Evade dai domiciliari, ritorna in carcere

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta