ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Portano via ricambi d'auto da carrozzeria sequestrata: due operai nisseni e titolare denunciati dalla Polizia Stradale
Cronaca
visite82

Portano via ricambi d'auto da carrozzeria sequestrata: due operai nisseni e titolare denunciati dalla Polizia Stradale

Sono stati sorpresi all'interno di una carrozzeria sequestrata perchè abusiva. Colti dopo aver violato i sigilli nell'istante in cui stavano portando ...

Redazione
12 Ottobre 2015 09:56

Sono stati sorpresi all'interno di una carrozzeria sequestrata perchè abusiva. Colti dopo aver violato i sigilli nell'istante in cui stavano portando via una ruota e altri pezzi di ricambio per auto. Ma la presenza di due disoccupati nisseni, F. D. G. di 36 anni e U. T. di 30 anni, entrambi con precedenti penali, non è passata inosservata ai poliziotti della Stradale nissena che lo scorso aprile avevano scoperto un autodemolizioni abusivo tra la zona Bloy e Calderaro. L'altro pomeriggio entrambi erano già entrati nel sito che su disposizione della Procura era stato sequestrato perché fuorilegge tant'è che il titolare, il carrozziere nisseno G B. di 59 anni, era stato denunciato. Stavolta gli agenti della Polstrada si sono accorti dei due intrusi nella carrozzeria e dopo aver verificato che avevano rimosso i sigilli apposti sul cancello d'ingresso e su una porta d'accesso al deposito, hanno constatato che F. D. G. e U. T. avevano caricato su una Fiat Multipla una ruota. A quel punto I due sono stati portati negli uffici della Stradale e interrogati dagli investigatori della sezione di polizia giudiziaria: ad entrambi è stato chiesto a che titolo si trovassero nel sito sequestrato, ma non hanno fornito giustificazioni plausibili facendo intendere di essere stati incaricati proprio dal carrozziere di recuperare alcuni pezzi d'auto sparsi nel capannone. Circostanza che ha fatto scattare per entrambi l'accusa di sottrazione di cose sottoposte a sequestro, mentre al carrozziere è stato contestato il reato di violazione dei doveri inerenti alla custodia in quanto l'intera area era stata affidata a G. B. in veste di custode. FOTO ARCHIVIO

Il Capaci bis a Caltanissetta: pentito fa dietrofront su intervista rilasciata a Repubblica. La difesa vuole sentire giornalista
News Successiva
Niente festini: l'austerity del nuovo capitano della Real Maestranza. Lillo Castelli si insedia a febbraio 2016

Ti potrebbero interessare

Commenti

Portano via ricambi d'auto da carrozzeria sequestrata: due operai nisseni e titolare denunciati dalla Polizia Stradale

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta