ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Ospedale Sant'Elia, agitazione dei lavoratori a tempo determinato. Giovedì sit-in di protesta davanti al Pronto soccorso
Cronaca
visite167

Ospedale Sant'Elia, agitazione dei lavoratori a tempo determinato. Giovedì sit-in di protesta davanti al Pronto soccorso

Si terrà giovedì 11 giugno, davanti al Pronto Soccorso del “Sant'Elia”, il sit-in dei lavoratori a tempo determinato che a partire dal 30 giugno, sara...

Redazione
09 Giugno 2015 17:13

Si terrà giovedì 11 giugno, davanti al Pronto Soccorso del “Sant'Elia”, il sit-in dei lavoratori a tempo determinato che a partire dal 30 giugno, saranno licenziati dall’Asp di Caltanissetta per aver raggiunto i 36 mesi di servizio. “Una situazione al limite del paradossale – dice Osvaldo Barba coordinatore regionale Nursind Sicilia – quella che si sta vivendo a Caltanissetta dove, in mancanza di indicazioni ben specifiche da parte dell’Assessorato alla Salute, intanto si inizia a licenziare i primi dipendenti lunedì prossimo per arrivare, via via, a licenziare tutti coloro che raggiungeranno i fatidici 36 mesi di servizio in barba all’attuale decreto legge in materia di stabilizzazione". Aggiunge l'esponente sindacale: "Riteniamo assurdo che alla luce della rideterminazione delle piante organiche regionali lontanissime da un’approvazione in tempi brevi, si tengono nel limbo tutti quegli infermieri che attendono da tempo immemore lo sblocco delle mobilità e all’inferno tutti i dipendenti che, pur avendo i requisiti per partecipare alla stabilizzazione, saranno inesorabilmente licenziati. Abbiamo chiesto a tal proposito, una convocazione urgente alla VI Commissione Sanità all’A.R.S. per esporre il problema e chiedere un’interpellanza per capire la sperequazione di trattamento a cui sono soggetti i dipendenti di Caltanissetta rispetto a tutti coloro che lavorano da svariati anni, sempre a tempo determinato, tanto nei policlinici universitari che nei grandi ospedali di provincia". Secondo Osvalvo Barba "è chiaro che non è un problema di management aziendale. Anzi, nel corso dell’incontro dello scorso 25 maggio, abbiamo ricevuto ogni sorta di disponibilità da parte della direzione generale. Ma qualcuno delle risposte dovrà darle. Senza contare che tra pochi giorni inizieranno le ferie estive, e se il personale licenziato non dovesse essere comunque rimpiazzato, potrebbero sorgere seri problemi per l’assistenza sanitaria", conclude il segretario del sindacato infermieri.

Colorare la città non vuol dire imbrattarla. Malumori sulla Giornata dell'Arte e della creatività studentesca
News Successiva
Comitiva di giovani trovata con marijuana dalla Polizia. Ventenne arrestato, due coetanei denunciati

Ti potrebbero interessare

Commenti

Ospedale Sant'Elia, agitazione dei lavoratori a tempo determinato. Giovedì sit-in di protesta davanti al Pronto soccorso

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852