ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Operazione "Bazar", smantellato giro di droga: 11 arresti. Un pusher di San Cataldo gestiva il traffico. I nomi degli indagati
Cronaca
visite330

Operazione "Bazar", smantellato giro di droga: 11 arresti. Un pusher di San Cataldo gestiva il traffico. I nomi degli indagati

Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. E' questa l'accusa principale attorno alla quale ruota il blitz dei carabinieri di Licata denominato "B...

Redazione
15 Luglio 2015 09:18

Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. E' questa l'accusa principale attorno alla quale ruota il blitz dei carabinieri di Licata denominato "Bazar", che stanotte ha portato all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Agrigento – su richiesta della Procura della Repubblica - per undici persone: 5 sono state sottoposte agli arresti domiciliari e 6 all'obbligo di dimora nel territorio del comune di loro residenza. Agli arresti domiciliari sono finiti Gianpiero Arrostuto di San Cataldo, ritenuto il capo della cricca, Giuseppe Tinnirello, Faouzi Ben Habit, Giusy Manuela Angileri e Gisella Angileri. Obbligo di dimora con divieto di allontanamento dall’abitazione dalle 21 alle 7 del mattino, invece, per Rosario Consagra, Antonio Montana, Vincenzo Bugiada, Diego Pelonero, Melchiorre Salvatore Alabiso e Salvatore Paraninfo.“ L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Andrea Maggioni del Dipartimento delitti in materia di stupefacenti coordinato dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo, risale al 2012: l’indagine dei militari della Compagnia di Licata diretta dal capitano Marco Currao trae origine dalle molteplici attività che il Nucleo operativo e radiomobile del Comando compagnia carabinieri di Licata ha profuso nel tempo, tutte tese, tra l’altro, al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti ad opera della criminalità comune e organizzata. L’attività investigativa ha permesso di scoprire che nella città di Licata è – sempre - vivo e fiorente lo spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, i carabinieri avevano saputo che a Licata si era formato un nuovo gruppo di giovani spacciatori, capitanati da un pusher di San Cataldo di nome "Gianpiero o Piero", il quale, con la complicità di altri soggetti, faceva giungere a Licata sostanze stupefacenti da Palermo e da Canicattì. Lo stupefacente, conseguentemente, attraverso una fitta rete di fiancheggiatori, veniva spacciato da vari soggetti ed immesso sul mercato licatese. Le misure cautelari hanno interessato Licata, Canicattì, Marsala, Palermo, San Cataldo e Trapani. Nell'ambito della stessa inchiesta, ci sarebbero anche altri 25 indagati.

Droga e alcol, controlli dei carabinieri a Caltanissetta e San Cataldo. Giovane trovato con hashish, uomo brillo alla guida
News Successiva
Ubriachi al volante, controlli a tappeto dei carabinieri. A San Cataldo denuncia e patente ritirata a giovane

Ti potrebbero interessare

Commenti

Operazione "Bazar", smantellato giro di droga: 11 arresti. Un pusher di San Cataldo gestiva il traffico. I nomi degli indagati

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852