ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"No ai tagli alla Sanità nissena". Due cittadini dentro le bare per protesta: sit-in all'Asp
Cronaca
visite97

"No ai tagli alla Sanità nissena". Due cittadini dentro le bare per protesta: sit-in all'Asp

Due cittadini di Niscemi, Giuseppe Maida, insegnante, e Rosario Ristagno, presidente di un'associazione di protezione civile, si sono piazzati, dentro...

Redazione
11 Ottobre 2016 09:49

Due cittadini di Niscemi, Giuseppe Maida, insegnante, e Rosario Ristagno, presidente di un'associazione di protezione civile, si sono piazzati, dentro due bare, davanti agli uffici dell'Azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta. Protestano contro l'annunciata chiusura del pronto soccorso dell'ospedale 'Suor Cecilia Basarocco' di Niscemi. hanno affisso dei manifesti con le scritte "No alla chiusura del pronto soccorso di Niscemi, Si' ai servizi ospedalieri eccellenti", "Chi ha pensato di fare chiudere il nostro pronto soccorso sara' forse una mente pazza, criminale o incosciente". Maida sostiene che in caso di chiusura, "servira' al cimitero di Niscemi una fossa comune". Gli ospedali piu' vicini si trovano a Gela e Caltagirone, a 25 chilometri di distanza. "La chiusura del pronto soccorso - ha detto il sindaco Francesco la Rosa - comportera' anche la chiusura dell'ospedale". Il primo cittadino da giorni digiuna contro i tagli, presidiando l'ingresso dell'ospedale niscemese.

In Sicilia lavorano di più gli stranieri. Lo studio: 50,3% contro il 39,9% degli isolani
News Successiva
"A Capodarso grossa perdita d'acqua da giorni". Segnalazione di un lettore dalla statale 122

Ti potrebbero interessare

Commenti

"No ai tagli alla Sanità nissena". Due cittadini dentro le bare per protesta: sit-in all'Asp

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta