ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Negarono di aver pagato il pizzo: 4 imprenditori di Caltanissetta condannati. "Non hanno favorito Cosa Nostra"
Cronaca
visite232

Negarono di aver pagato il pizzo: 4 imprenditori di Caltanissetta condannati. "Non hanno favorito Cosa Nostra"

Il Tribunale di Caltanissetta ha condannato quattro imprenditori edili per avere negato di avere subito estorsioni da parte di Cosa Nostra, quando fur...

Redazione
15 Dicembre 2015 09:02

Il Tribunale di Caltanissetta ha condannato quattro imprenditori edili per avere negato di avere subito estorsioni da parte di Cosa Nostra, quando furono interrogati in Procura nell'ambito dell'indagine antiracket Redde Rationen contro la cosca mafiosa. I giudici hanno inflitto un anno e sei mesi ciascuno ad Antonino Paponelli, 56 anni, di Paternò e Salvatore Tumminelli, 83 anni, di Caltanissetta e un anno a testa a Gualtiero Riggio, 60 anni, e Giuseppe Michele Pastorello, 69 anni, entrambi di Caltanissetta. False dichiarazioni al pubblico ministero il reato per il quale i quattro imputati sono stati condannati, ma i giudici hanno cancellato per tutti l'aggravante di avere favorito la mafia e concesso la sospensione condizionale della pena. I quattro imputati erano stati interrogati nel corso dell'inchiesta antimafia «Redde rationem», con cui la Dda nissena fece luce su numerosi episodi di estorsione commessi dalla famiglia mafiosa di Caltanissetta.

Sanità, il 16 dicembre anche a Caltanissetta proclamato lo sciopero generale dei medici: garantite le prestazioni urgenti
News Successiva
Cittadini virtuosi: mercoledì la Prefetta Cucinotta consegnerà tre onorificenze al merito

Ti potrebbero interessare

Commenti

Negarono di aver pagato il pizzo: 4 imprenditori di Caltanissetta condannati. "Non hanno favorito Cosa Nostra"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852