ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Nasce a Caltanissetta il comitato pro randagi, i promotori: “Troppe violenze sugli animali, occorre protezione”
Cronaca
visite178

Nasce a Caltanissetta il comitato pro randagi, i promotori: “Troppe violenze sugli animali, occorre protezione”

Tutelare gli animali dalle sevizie subite dagli uomini; un pensiero condiviso da tanti e che adesso, per volontà di Maria Carmisciano, Laura Ginevra e...

Redazione
18 Giugno 2015 11:05

Nasce a Caltanissetta il comitato pro randagi, i promotori: “Troppe violenze sugli animali, occorre protezione” Tutelare gli animali dalle sevizie subite dagli uomini; un pensiero condiviso da tanti e che adesso, per volontà di Maria Carmisciano, Laura Ginevra e Gabriella Di Carlo, ha un comitato spontaneo. "Gli amici di Bianchino", questo è il nome scelto, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e contrastare i casi di abbandono, avvelenamento, sevizie e maltrattamenti nei confronti degli animali presenti sul territorio. Una decisione nata dall’esigenza di “dare voce ai tanti animali indifesi i cui diritti vengono sistematicamente violati”. La scelta del nome è da attribuirsi a “Bianchino”, uno dei cani della Zona Industriale, che le promotrici spiegano essere “diventato simbolo di questa barbarie perpetrata nei confronti dei tanti cani randagi della città, non solo perché è stato avvelenato, ma perché il suo corpo è stato lasciato "marcire" per quasi due giorni all'acqua e al sole dall'incuria e dalla crudeltà dell'Amministrazione, sorda alle numerose richieste di rimozione. Lo scopo di questo Comitato è uno, quello della salvaguardia e il benessere della popolazione canina e felina presente nel territorio e l’applicazione della legge n. 15 del 03/07/2000 Istituzione dell'anagrafe canina e norme per la tutela degli animali da affezione e la prevenzione del randagismo". Tra i punti in programma l'applicazione della legge sulle colonie feline presenti sul territorio, il controllo dei cani padronali e censimento delle cagne e delle gatte padronali fertili per arginare il fenomeno degli abbandoni, piani di adozione per i cani, prevenzione e controllo dei reati contro il sentimento degli animali, l'istituzione di un ufficio per il randagismo, l'istituzione di controlli periodici del territorio da parte degli organi di polizia e delle Guardie zoofile L.I.D.A e W.W.F. per contrastare il fenomeno delle lotte clandestine tra cani e altri tipi di maltrattamenti, campagne di informazione su applicazione del microchip, sterilizzazione e normative sulla corretta detenzione degli animali d’affezione e riapertura dell’Ambulatorio Veterinario comunale di contrada Bucceri per la ripresa delle sterilizzazioni. Inoltre, tra le sue attività vi è quella di effettuare raccolte di cibo e farmaci per i rifugi della zona e per i numerosi randagi di cui si occupano i volontari delle Associazioni L.I.D.A., L.A.V. e del gruppo "Canuzzi, compagni di strada". "La cittadinanza – dichiarano i promotori – deve avere chiaro il fatto che noi non siamo contro di loro nel risolvere il problema del randagismo, ma siamo con loro ed è per questo che chiediamo la corretta applicazione della normativa vigente. Noi vogliamo il bene dei cani e contemporaneamente anche la tranquillità e la sicurezza dei cittadini, senza casi di avvelenamento, politiche naziste di cattura di massa e deportazione di cuccioli e sperpero inutile di danaro dei contribuenti". L'adesione è libera, non ci sono quote d'iscrizione e le attività del Comitato sono autofinanziate. Il Comitato sarà presente sabato 20 giugno alla manifestazione PiazzAcolori in Corso Vittorio Emanuele vicino AW LAb al civico 99, in questa occasione i cittadini potranno prendere visione del programma ed avere tutte le delucidazioni ed i chiarimenti di cui necessitano.

Crollo viadotto A19, esposto alla Procura di Caltanissetta di #adessobasta: "Soldi sperperati in consulenze"
News Successiva
Contrada, slitta la revisione del processo all'ex 007. Due giudici della Corte d'Appello di Caltanissetta si astengono

Ti potrebbero interessare

Commenti

Nasce a Caltanissetta il comitato pro randagi, i promotori: “Troppe violenze sugli animali, occorre protezione”

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852