ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Lutto nei Vigili del fuoco di Caltanissetta. Caposquadra stroncato da un infarto, muore in ospedale
Cronaca
visite262

Lutto nei Vigili del fuoco di Caltanissetta. Caposquadra stroncato da un infarto, muore in ospedale

Un'altra immagine di Nino Leone in servizio L'ultimo caffè della sua vita lo ha sorseggiato alle 8 del mattino in caserma, in compagnia dei colleghi...

Redazione
18 Maggio 2015 14:20

Lutto nei Vigili del fuoco di Caltanissetta. Caposquadra stroncato da un infarto, muore in ospedale Un'altra immagine di Nino Leone in servizio L'ultimo caffè della sua vita lo ha sorseggiato alle 8 del mattino in caserma, in compagnia dei colleghi, subito dopo aver smontato dal turno della notte. Poi in campagna a dar da mangiare al cane, il rientro a casa e il malore che lo fa crollare per terra. Le manovre rianimatorie dei soccorritori del 118, quindi la corsa in ospedale ma il cuore non ha retto, mollandolo. Se n'è andato così Antonino Leone, sancataldese di 56 anni e caposquadra dei vigili del fuoco al Comando provinciale di Caltanissetta, stroncato questa mattina da un infarto. Una vita trascorsa a dare aiuto agli altri, anche nelle situazioni più critiche e pericolose. Una carriera nel Corpo lunga 28 anni, dal 2003 col grado di caposquadra. Da un anno era stato aggregato al Comando provinciale, dopo molti anni trascorsi al distaccamento dei pompieri di Mazzarino. La nottata in servizio alla caserma di viale della Regione era filata liscia, senza emergenze da affrontare. Niente sforzi, insomma. Nessuno stress. Soltanto una fuga di gas da gestire nel capoluogo. Leone, insieme ad altri colleghi del turno, ha fatto colazione e poi s'è recato nella sua proprietà per accudire il cane. Rientrando nella sua abitazione di via Monsignor Pietro Galletti - a San Cataldo - ha accusato un malore. Subito i familiari hanno dato l'allarme alla sala operativa del 118: l'équipe medica ha tentato di rianimarlo con il defibrillatore, ma dopo una ripresa dell'attività cardiaca e il trasferimento d'urgenza all'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta, Nino Leone è morto. Lascia la moglie e due figli, un seminarista e un ingegnere. Sotto choc i colleghi e amici che con il caposquadra hanno condiviso bei momenti, non soltanto lavorativi, e sempre in prima linea. Una scomparsa improvvisa che ha lasciato tutti senza parole e commossi. La salma di Nino Leone è stata trasferita nella caserma di viale della Regione dove per tutta la giornata di oggi e martedì ci sarà una veglia funebre. La data dei funerali non è stata ancora fissata.

Caltanissetta, la mafia estranea all'affare delle slot. Crolla l'accusa: 40 condanne e 8 imputati assolti
News Successiva
Lunedì nero sulle strade del Nisseno. Giovane di 17 anni muore nel giorno del compleanno. Scontro con camion: 4 feriti

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lutto nei Vigili del fuoco di Caltanissetta. Caposquadra stroncato da un infarto, muore in ospedale

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta