ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Lega Nissena contro il racket del posteggio all'ospedale. "Gli abusivi impuniti intimidiscono i cittadini"
Cronaca
visite170

Lega Nissena contro il racket del posteggio all'ospedale. "Gli abusivi impuniti intimidiscono i cittadini"

"E' da tempo che segnaliamo segnala pubblicamente l'insopportabile abuso a cui sono sottoposti i cittadini che si recano all'Ospedale S.Elia, costrett...

Redazione
21 Novembre 2015 16:47

"E' da tempo che segnaliamo segnala pubblicamente l'insopportabile abuso a cui sono sottoposti i cittadini che si recano all'Ospedale S.Elia, costretti a dover pagare una sorta di "pizzo" ad una banda che ha preso oramai possesso di tutte le zone adibite a posteggio. Numerosi episodi di intolleranza ci sono stati a spese , particolarmente dei piu' deboli, anziani e donne sole". A sollevare il caso sono Fabiano Lomonaco e Gianfranco Fuschi, esponenti del movimento cittadino Lega Nissena che tornano sul racket del posteggio a Caltanissetta. "Già tempo fa il nostro movimento organizzò un presidio al S. Elia, ottenendo, al momento ,di far cessare questa illegale pretesa, ma da allora tutto ripreso come se nulla fosse. Analoghi fatti, nei mesi scorsi, sono avvenuti al mercatino settimanale e lì, finalmente, grazie ad una vigilanza forte e coordinata .il fenomeno è stato ridimensionato. Perchè non è possibile che lo stesso non accada al S. Elia? - si chiedono Fuschi e Lomonaco? -. L'Asp, l'Amministrazione comunale e gli organi preposti alla sicurezza, in questi momenti particolari, dovrebbero porre maggiore attenzione ad un fenomeno che, esercitato in gruppo e con metodi intimidatori, è sicuramente un reato. Perchè i posteggiatori abusivi del S. Elia hanno diritto all'impunità? La città chiede sicurezza, oltre che al centro storico, anche la dove viene esercitata una violenza,quantomeno psicologica, nei confronti dei piu' deboli". I due esponenti della Lega Nissena hanno annunciato di ripetere il presidio davanti all'ospedale Sant'Elia se non saranno attuate soluzioni concrete "al fine di sostenere le giuste richieste dei cittadini".

Parto in diretta telefonica a Caltanissetta. Il 118 assiste la puerpera, la neonata sta bene
News Successiva
"Caltaqua rispetti i contratti e offra qualità". Campione (Polo Civico) chiede una commissione di controllo sulla società idrica

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lega Nissena contro il racket del posteggio all'ospedale. "Gli abusivi impuniti intimidiscono i cittadini"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852