ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Lavoratori Ato Ambiente. I Sindacati: “Personale carente, possibili problemi igienico-sanitari”
Cronaca
visite244

Lavoratori Ato Ambiente. I Sindacati: “Personale carente, possibili problemi igienico-sanitari”

La mediazione della Prefettura nissena ha portato all’erogazione di una mensilità che non era stata ancora pagata ai lavoratori Ato. Una notizia che è...

Redazione
01 Luglio 2015 08:37

La mediazione della Prefettura nissena ha portato all’erogazione di una mensilità che non era stata ancora pagata ai lavoratori Ato. Una notizia che è stata accolta con cauto entusiasmo da parte di Michele Ferro e Andrea Morreale, rispettivamente segretari di Cgil e Uil che sottolineano come “sola mensilità non può tradursi in tranquillità per i lavoratori, considerato che ancora due mensilità e la quattordicesima ancora non vengono saldate”. I due rappresentanti sindacali hanno, dunque, lanciato un nuovo appello ai sindaci del territorio per saldare quanto dovuto o diventerà indispensabile l’intervento dei commissari regionali che, però, dovrebbero essere pagati e farebbero crescere il conto da saldare. “Un conto conto – hanno sottolineato Ferro e Morreale - non indifferente che alla fine dovranno pagare i cittadini”. Ancora tanto deve essere fatto per fare decollare la SRR Caltanissetta Nord, che ha subito una ingiustificata battuta d’arresto; a tale proposito Ferro e Morreale tornano a sottolineare che oggi, ieri per chi legge, scadono i termini dettati dalla Regione per rendere operativa la nuova società che dovrà sovrintendere al sistema rifiuti nella zona nord della provincia nissena; molto probabilmente si ovvierà con una nuova proroga dell’incarico commissariale, sancendo così l’inconcludenza di tanti politici nostrani che al di là delle chiacchiere poco o nulla hanno fatto per evitare il tracollo del sistema. Oggi Ferro e Morreale sono stati invitati dalla seconda commissione consiliare presso il comune di Caltanissetta, la loro audizione è propedeutica alla convocazione di un Consiglio Comunale ad hoc, richiesto dalla stessa commissione consiliare per discutere sul problema dei rifiuti e i due sindacalisti aspettano una piena assunzione di responsabilità nell’interesse dei cittadini. A questo si aggiunge la carenza di personale aggravata dall’ultimo licenziamento di dodici unità avvenuto lo scorso dicembre e all’imminente scadenza del contratto di altre 18 unità. Tutto ciò potrebbe portare problemi di natura igienico-sanitaria in vista non soltanto della stagione calda ma del periodo estivo nel quale i dipendenti si avvicenderanno nelle ferie portando ulteriori rallentamenti al servizio. “Le ferie – hanno ribadito i sindacalisti di Cgil e Uil – fino ad ora sono state negate dagli uffici, ma sono un diritto irrinunciabile e quindi dovuto “Rimaniamo comunque fiduciosi – hanno concluso Ferro e Morreale -, che alla fine prevalga il buon senso e si dia finalmente corso all’avvio concreto della SRR”.

Segnalate erbacce a Terrapelata: la Protezione Civile è già operativa per la campagna antincendio
News Successiva
Il mar Mediterraneo restituisce altri corpi del naufragio del 18 aprile

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lavoratori Ato Ambiente. I Sindacati: “Personale carente, possibili problemi igienico-sanitari”

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852