ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
La nuova tomba del giudice Falcone diventa polemica politica. M5S contrari, la sorella del magistrato: "Scelta della famiglia"
Cronaca
visite113

La nuova tomba del giudice Falcone diventa polemica politica. M5S contrari, la sorella del magistrato: "Scelta della famiglia"

Cerimonia solenne nel pomeriggio a Palermo per lo svelamento della nuova sepoltura del giudice Giovanni Falcone nella basilica di San Domenico, il pan...

Redazione
24 Giugno 2015 06:53

Cerimonia solenne nel pomeriggio a Palermo per lo svelamento della nuova sepoltura del giudice Giovanni Falcone nella basilica di San Domenico, il pantheon dei siciliani illustri. A presiedere la celebrazione, l'arcivesco di Palermo, cardinale Paolo Romeo, officiante il priore, padre Sergio Catalano. In prima fila il procuratore della Repubblica di Palermo Franco Lo Voi con la moglie Pasqua Seminara, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, la presidente della commissione antimafia Rosy Bindi, le sorelle del magistrato, Maria e Anna Falcone, il procuratore di Catania, Giovanni Salvi, e Gianni De Gennaro, capo di Finmeccanica ma vicino a Falcone come investigatore. Polemica dei parlamentari Cinque Stelle della Commissione Antimafia non hanno partecipato alla cerimonia di svelamento della sepoltura. "Separare Giovanni dalla moglie Francesca ci sembra una cattiveria senza senso - spiega il senatore Mario Michele Giarrusso, componente della Commissione parlamentare Antimafia - crediamo che la salma di Falcone dovesse rimanere nella cappella di famiglia". I Cinque Stelle chiedono inoltre che la Commissione Antimafia si occupi della stagione delle stragi. "Pensare che dopo oltre 25 anni ci sono zone oscure sulla morte di tanti servitori dello Stato - osserva Giarrusso - è una vergogna a cui la Commissione dovrebbe dare risposta, altrimenti per cosa è stata istituita?". "Il problema - conclude - è che lo stato dovrebbe indagare su stesso ma le difficoltà sono oggettive: Renzi e una parte del Pd tutto vuol fare, tranne che lotta alla mafia". Non capisco come qualcuno si possa arrogare il diritto di essere d'accordo o no sulla traslazione della salma di Giovanni al Pantheon, è una scelta che spetta solo alla famiglia e a nessun altro". Lo ha detto Maria Falcone replicando a distanza al senatore Giarrusso del M5S e agli altri senatori della Commissione antimafia che hanno criticato la cerimonia di oggi, parlando di "cattiveria senza senso separareil magistrato dalla moglie". "La mia famiglia ha scelto di portarlo qui al Pantheon privilegiando la figura pubblica di Giovanni - dice - tra 50 anni non ci saremo più ma lui sarà qui per sempre". "I Borsellino non hanno voluto trasferire la salma di Paolo qui al Pantheon, ognuno fa le sue scelte. Io ho privilegiato la figura pubblica perché Giovanni non è solo della famiglia ma di tutti gli italiani", ha detto poi Maria Falcone.

Guasto alla canna fumaria di un panificio, paura a Caltanissetta. Due appartamenti invasi dal fumo a San Luca
News Successiva
Mafia, operazione "Malleus" nel Nisseno: 17 arresti. Il clan Rinzivillo gestiva il traffico di droga. NOMI FOTO e VIDEO

Ti potrebbero interessare

Commenti

La nuova tomba del giudice Falcone diventa polemica politica. M5S contrari, la sorella del magistrato: "Scelta della famiglia"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta