ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Indagini ferme sui depistaggi di via D'Amelio". Il M5S chiede al ministro l'ispezione alla Procura di Caltanissetta
Cronaca
visite141

"Indagini ferme sui depistaggi di via D'Amelio". Il M5S chiede al ministro l'ispezione alla Procura di Caltanissetta

A che punto è il dossier sul depistaggio per la strage di Via D’Amelio aperto nei confronti dei tre funzionari di Polizia, Vincenzo Ricciardi, Mario B...

Redazione
07 Luglio 2015 15:02

A che punto è il dossier sul depistaggio per la strage di Via D’Amelio aperto nei confronti dei tre funzionari di Polizia, Vincenzo Ricciardi, Mario Bo e Salvatore La Barbera? Con questi interrogativi i deputati nazionali del Movimento 5 Stelle Giulia Sarti e Francesco D’Uva, membri della Commissione antimafia, e il deputato Vittorio Ferraresi, chiedono al ministro della Giustizia, Andrea Orlando (nella foto in copertina), di valutare un’ispezione alla Procura della Repubblica di Caltanissetta. Dal 22 marzo 2013 è in corso il dibattimento del processo Borsellino quater sulla strage di D’Amelio del 19 luglio 1992 che vede imputati davanti alla Corte d’assise di Caltanissetta i boss di Cosa Nostra Salvatore Madonia, Vittorio Tutino e i falsi pentiti Vincenzo Scarantino, Calogero Pulci e Francesco Andriotta. «In una delle udienze dibattimentali, i funzionari di polizia già collaboratori di Arnaldo La Barbera nel gruppo d’indagine «Falcone-Borsellino» – si legge nel documento – sono stati citati come indagati in procedimento connesso; nel corso di questa udienza si è appreso che i tre funzionari di polizia nel 2009 vennero iscritti nel registro degli indagati dalla procura di Caltanissetta quali concorrenti della calunnia aggravata contestata a Vincenzo Scarantino, Francesco Andriotta e Salvatore Candura». Ancora oggi – scrivono i tre parlamentari – la procura di Caltanissetta non ha definito le indagini a carico dei funzionari di polizia: non vi sarebbe stata né una richiesta di archiviazione, né una richiesta di rinvio a giudizio". I tre esponenti del M5S sottolineano quindi che «occorrerebbe valutare la condotta della Procura di Caltanissetta».

Carambola notturna all'incrocio via Leone XIII-Guastaferro. Due scooteristi in ospedale, ferita anche automobilista
News Successiva
Auto vola dalla strada e precipita nel dirupo. Ferito un uomo, ricoverato all'ospedale "Sant'Elia"

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Indagini ferme sui depistaggi di via D'Amelio". Il M5S chiede al ministro l'ispezione alla Procura di Caltanissetta

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852