ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Impossibile correre la mattina nello stadio Tomaselli. Una lettrice: "Al Comune mi hanno detto di fare una raccolta firme"
Cronaca
visite86

Impossibile correre la mattina nello stadio Tomaselli. Una lettrice: "Al Comune mi hanno detto di fare una raccolta firme"

Impossibile correre la mattina - come accade il pomeriggio fino alla sera - all'interno dello stadio "Marco Tomaselli". Una disavventura capitata a un...

Redazione
16 Settembre 2015 08:31

Impossibile correre la mattina - come accade il pomeriggio fino alla sera - all'interno dello stadio "Marco Tomaselli". Una disavventura capitata a una nostra lettrice, Angela Geraci, che l'altra mattina ha fatto i conti con l'inefficienza dell'apparato comunale. Vuole correre nelle ore diurne? "Faccia una raccolta firme e la consegni...", si è sentita rispondere dall'altro capo del telefono da una impiegata dell'ufficio Sport del Comune. Un "suggerimento" per pretendere quanto è dovuto, ossia usufruire di un impianto sportivo pubblico reso off-limits in alcune ore per chissà quale motivo. Anzi, una spiegazione la nostra lettrice l'ha ricevuta: non ci sono soldi per pagare lo straordinario ai custodi che devono tenere la struttura aperta nella fascia diurna. Ma il paradosso deve ancora arrivare: alla nostra lettrice - che aveva manifestato l'esigenza di compiere i giri lungo la pista di atletica per ragioni di salute, ma poteva benissimo essere una podista in cerca di relax - è stato risposto di allegare un certificato medico che attestasse la patologia. Soltanto allora avrebbe avuto accesso alla pista di atletica. "Ma non è paradossale che un ente pubblico al quale pago le tasse mi chiede di avviare una petizione popolare per ottenere l'apertura di una struttura a disposizione dei cittadini? - è la domanda legittima che si pone Angela Geraci -. Non è altrettanto assurdo che debba giustificare a un impiegato comunale la mia attività sportiva nelle ore mattutine, a patto che esibisca una certificazione clinica? Ma in che razza di città viviamo? E nel caso in cui portassi il certificato, troverebbero i soldi per pagare lo straordinario ai custodi? Non è illogica questa risposta?".

A Caltanissetta riciclare conviene. Esiste un centro per la raccolta differenziata ma in pochi lo sanno
News Successiva
Caltanissetta. Incidente in via Leone XIII: rappresentante in scooter ferito dopo scontro con auto

Ti potrebbero interessare

Commenti

Impossibile correre la mattina nello stadio Tomaselli. Una lettrice: "Al Comune mi hanno detto di fare una raccolta firme"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta