ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Il lavoro da difendere. Migliaia di dipendenti ex Province in piazza a Palermo: "Basta tagli, salvare il personale"
Cronaca
visite157

Il lavoro da difendere. Migliaia di dipendenti ex Province in piazza a Palermo: "Basta tagli, salvare il personale"

Un migliaio di lavoratori delle ex Province oggi sono scesi in piazza Marina a Palermo, dove nella tarda mattinata si sono mossi in corteo verso Palaz...

Redazione
23 Giugno 2015 11:09

Un migliaio di lavoratori delle ex Province oggi sono scesi in piazza Marina a Palermo, dove nella tarda mattinata si sono mossi in corteo verso Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale. Lo sciopero regionale è stato organizzato dai sindacati confederali insieme a Casa Cosa e al coordinamento delle Rsu di tutte le province per dire no ai tagli del governo nazionale e chiedere al parlamento siciliano di varare subito la legge di riordino di funzioni e competenze da assegnare ai nuovi Liberi consorzi, che hanno mandato in soffitta le 9 Province nell’isola con la legge di riforma approvata a marzo dello scorso dall’Ars a marzo dello scorso anno. Venticinque pullman carichi di lavoratori sono arrivati da tutta la Sicilia. «Chiediamo all’aula - dice il segretario regionale della Fp Cisl, Gigi Caracausi - di riprendere l’esame della legge Cracolici sui Liberi consorzi, naufragato per il voto d’aula che ha bocciato l’articolo 1». Della stesso avviso anche la Fp Cigl, secondo cui per consentire il funzionamento dei 9 enti siciliani al momento commissariati servirebbero almeno 30 milioni di euro.«La legge Cracolici - aggiunge il segretario regionale della Fp Cgil, Michele Palazzotto - consentirebbe di definire il problema dell’attribuzione di funzioni e competenze ai 9 nuovi Liberi consorzi e risolvere il tema del personale». Alle 13 i sindacati incontreranno il governatore della Sicilia Rosario Crocetta, subito dopo a Palazzo dei Normanni è previsto un incontro con il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e i capigruppo dell’Assemblea regionale.

Alla Stazione ferroviaria Caltanissetta-Xirbi una Sala Blu: un servizio per l'assistenza ai disabili e agli anziani
News Successiva
La villa dei summit di mafia diventa base scout: è il primo bene confiscato ai boss da Giovanni Falcone

Ti potrebbero interessare

Commenti

Il lavoro da difendere. Migliaia di dipendenti ex Province in piazza a Palermo: "Basta tagli, salvare il personale"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852